Come posso fare l'opt-in dei contatti che ho raccolto offline?

Se hai raccolto contatti offline (ad esempio, a un evento di networking o ad una conferenza), devi assicurarti che effettuino l'opt-in nell'elenco prima di iniziare a inviare loro le e-mail. Un processo di opt-in garantisce la creazione di un elenco di persone che vogliono ricevere le tue comunicazioni; questo porterà ad avere alti tassi di coinvolgimento e una migliore reputazione del mittente. Ti aiuterà anche a mantenere la conformità con le normative anti-spam e le normative sulla privacy, come il GDPR.

In questo articolo:

Utilizzare ActiveCampaign Forms per iPad

Se possiedi un iPad, puoi utilizzare l'app ActiveCampaign Forms per iPad per raccogliere istantaneamente gli opt-in, anche quando sei offline. Questa soluzione è stata progettata per aiutarti a far crescere i tuoi elenchi di marketing incontrando faccia a faccia i potenziali abbonati. 

Ad esempio, puoi utilizzare questa app per raccogliere opt-in presso fiere, visite immobiliari e negozi fisici oppure mentre cammini per strada. Ti basta consegnare alle singole persone il tuo iPad e chiedere loro di compilare il modulo di iscrizione. Quando fanno clic sul pulsante "Invia" nel modulo, le loro informazioni verranno sincronizzate con il tuo account ActiveCampaign e verranno aggiunte all'elenco di marketing. Se sei offline, le relative informazioni verranno sincronizzate non appena disporrai di una connessione a Internet.

Utilizzare ActiveCampaign Forms per iPad

Inviare ai contatti offline un link al tuo modulo di iscrizione

Puoi inviare alle persone una e-mail dal tuo client di posta elettronica e includere un link al tuo modulo di iscrizione online. In questa e-mail, puoi fornire un promemoria di come vi siete incontrati, condividere informazioni sulla tua azienda, sul prodotto o sul servizio e ringraziare le persone per il loro interesse. 

Dopo aver inviato il modulo e completato il processo di doppio opt-in (se viene usato), tali persone verranno aggiunte all'elenco come contatti "Attivi" e potrai iniziare a inviare loro le comunicazioni di marketing.

Non hai un modulo online? Nessun problema: puoi creare un modulo in ActiveCampaign e poi includere il link al modulo nella tua e-mail. Per individuare il link al modulo, fai clic sul pulsante "Integra" che si trova nel generatore di moduli, fai clic sulla scheda "Link", quindi copia l'URL del link e incollalo nella tua e-mail.

Domande frequenti sull'opt-in dei contatti offline

Perché ho bisogno del consenso per il processo di opt-in?

Un individuo che effettua attivamente l'opt-in nel tuo elenco vuole ricevere le tue comunicazioni. Di solito, le persone inviano un modulo per effettuare l'opt-in a un elenco. L'invio di comunicazioni di marketing ai contatti che hanno fornito questo consenso contribuirà a promuovere un'esperienza positiva per il tuo marchio e può portare a tassi di coinvolgimento (apertura e clic) elevati. Questa è una grande vittoria per la tua reputazione generale e per la salute del mittente. Per non parlare del fatto che la raccolta di autorizzazioni verificabili per l'invio di comunicazioni di marketing garantisce la conformità alle normative anti-spam e sulla privacy da parte tua.

Leggi la policy di consenso per ActiveCampaign.

Cosa succede se le persone mi hanno dato un'autorizzazione verbale?

In genere, l'autorizzazione verbale non è considerata una forma valida di opt-in. L'invio di comunicazioni ai contatti che hanno fornito un'autorizzazione verbale è un errore comune, soprattutto per i neofiti dell'e-mail marketing. Per sua natura, l'autorizzazione verbale è spesso non documentata e quindi difficile da dimostrare. Inoltre, queste persone potrebbero dimenticare di averti dato questa autorizzazione ed essere confuse sul motivo per cui ricevono le tue comunicazioni. Questo può indurle a ignorare le tue e-mail, o peggio contrassegnarle come spam. Questo non solo porterà a un'esperienza nel complesso negativa per il tuo marchio, ma può danneggiare la reputazione del mittente e la salute di altri clienti di ActiveCampaign come mittenti. 

Ti consigliamo invece di contattare queste persone via e-mail poco dopo averle incontrate, utilizzando il tuo client di posta elettronica. In questo messaggio, puoi ricordare loro come vi siete incontrati, fornire ulteriori informazioni sulla tua azienda, ringraziarle per il loro interesse e includere un link al tuo modulo di iscrizione online. Man mano che inviano il modulo e completano il processo di doppio opt-in (se viene usato), tali persone verranno aggiunte al tuo elenco come contatti "Attivi".

I biglietti da visita raccolti in fiera sono considerati come consenso per l'opt-in?


Da soli, i biglietti da visita raccolti in fiera non sono considerati una forma valida di opt-in. L'invio di comunicazioni a queste persone è un altro errore comune: così come l'autorizzazione verbale, anche questo tipo di autorizzazione è molto difficile da dimostrare. Queste persone potrebbero non capire perché ricevono le tue e-mail e potrebbero contrassegnarle come spam. Questo non solo creerà un'esperienza negativa per il tuo marchio, ma può danneggiare la reputazione del mittente e la salute di altri clienti di ActiveCampaign come mittenti. 

Quando raccogli biglietti da visita, è buona norma inviare una e-mail a tali persone subito dopo averle incontrate. Anche in questo caso, l'e-mail deve essere inviata dal tuo client di posta elettronica e contenere informazioni su come vi siete incontrati, informazioni sulla tua attività o servizi e un link al tuo modulo di iscrizione online. Man mano che inviano il modulo e completano il processo di doppio opt-in (se viene usato), tali persone verranno aggiunte al tuo elenco come contatti "Attivi". 

Cosa succede se non faccio l'opt-in dei contatti offline e invio loro e-mail di marketing?

Questo errore comune può essere anche il più dannoso per la tua reputazione: l'invio di comunicazioni di marketing a contatti che non ne hanno fatto richiesta è illegale e ti sottopone a potenziali sanzioni finanziarie. Per evitare questa cattiva pratica e mantenere intatta la reputazione del tuo marchio e del mittente, è meglio procedere al follow-up di queste persone via e-mail dal tuo client di posta elettronica e chiedere loro di iscriversi al tuo elenco inviando un modulo. Anche se questo metodo può richiedere tempo, questa buona pratica comporterà una migliore salute generale del mittente, un'esperienza positiva per il tuo marchio e tassi di coinvolgimento elevati e garantirà la conformità alle normative anti-spam e sulla privacy. 

I miei amici di Facebook o i collegamenti su LinkedIn sono considerati contatti che hanno effettuato l'opt-in?

Gli amici di Facebook e i collegamenti su LinkedIn non sono contatti che hanno effettuato l'opt-in, poiché non hanno fornito un consenso esplicito a ricevere comunicazioni di marketing da parte tua. Se desideri inviare comunicazioni di marketing ai tuoi collegamenti sui social media, è meglio fare sì che inviino il tuo modulo di iscrizione.

Scopri come pubblicare un modulo su Facebook.

Altre domande? Invia una richiesta