Nome di dominio personalizzato rispetto al dominio Mailserver

Marketing_Lite_Plus_Professional_Enterprise

Esistono due tipi di domini che si possono impostare per dare un'etichetta bianca al proprio account: Nome di dominio personalizzato e Dominio Mailserver. Ecco una rapida carrellata delle differenze tra questi due domini in modo da poter sapere in che modo influiscono sulle tue campagne.

Nome di dominio personalizzato

Disponibile sui piani Marketing Plus, Professional ed Enterprise.

  • È un URL univoco utilizzato principalmente per scopi di branding. La modifica di questa impostazione ti darà un URL di accesso privato / con etichetta bianca per

    l'URL del dominio personalizzato del tuo account.png
  • Questa impostazione viene configurata creando un record CNAME in uno qualsiasi dei sottodomini che punta all'URL dell'account (myaccount.activehosted.com). Questo si trova nella pagina "Le mie impostazioni" > "Domini" (immagine sotto) e abbiamo un documento per aiutare con la configurazione qui

    Esempio di pagina Alias dominio.jpg
  • Una volta configurate, le campagne e le email di automazione utilizzeranno un dominio di tracciamento dei link personalizzato anziché utilizzare il dominio di tracciamento dei link condivisi predefinito

Dominio Mailserver

Disponibile su tutti i piani di marketing.

  • È il nome effettivo del server che invia la tua email. Questo dominio è visibile nella "mailed-by" di Gmail:Mailserver Domain in the 'mailed-by' in Gmail.png
  • Questo dominio viene controllato per l'SPF e fornisce l'allineamento del dominio per il dominio SPF
  • Quando si imposta l'autenticazione con ActiveCampaign, si imposta un CNAME per un dominio Mailserver. In questo modo il vostro dominio viene indirizzato a noi in modo che possiamo utilizzare il vostro dominio come dominio del percorso di ritorno, superando l'SPF. L'impostazione di un dominio Mailserver fa parte di aggiungere un dominio di invio in ActiveCampaignDominio Mailserver in ActiveCampaign DNS records.png
  • Al termine, verrà visualizzato un campo diverso "mailed-by/sent on behalf of/sent tramite":
    mailed-by.png
  • Questa operazione non modificherà l'URL del vostro account ActiveCampaign o i link di tracciamento

Perché dovrei volerlo fare?

  • Sia i nomi di dominio personalizzati che i domini del mailserver consentono di dare un'etichetta bianca alla piattaforma, mascherando il mailserver con il proprio dominio
  • La reputazione basata sul dominio è in aumento. Ciò significa che i provider di posta in arrivo come Gmail stanno osservando molto attentamente il tipo di attività associata a un particolare dominio. Se vedono che l'email che utilizza un dominio è spesso contrassegnata come spam dagli utenti di Gmail, quel dominio acquisirà una reputazione negativa. Tutti i clienti utilizzano i domini condivisi di ActiveCampaign per impostazione predefinita. Ciò significa che erediti anche la reputazione di questi domini condivisi. Questa non è una brutta cosa, perché lavoriamo molto duramente per garantire che questi domini siano utilizzati solo da utenti con elenchi di opt-in molto puliti. Alcuni utenti potrebbero voler prendere la deliverability interamente nelle proprie mani in modo da avere il controllo del 100% sulla reputazione del mittente. L'impostazione di questi domini ha essenzialmente lo stesso effetto sulla deliverability: ti danno ulteriore indipendenza dalla reputazione condivisa di ActiveCampaign. Tuttavia, questo non è garantito per aiutare la deliverability, e farlo non dovrebbe essere pensato come un cerotto per problemi di deliverability più seri.
  • Per allineare il dominio Return Path/Mail From/SPF con il proprio dominio per DMARC. Con ActiveCampaign, il 100% dei messaggi passerà l'SPF con il nostro dominio Mailserver per impostazione predefinita, ma questo non corrisponde al dominio dell'indirizzo Da. L'impostazione di un dominio Mailserver consente di allineare il dominio SPF con il dominio dell'indirizzo di provenienza per la conformità DMARC. Ulteriori informazioni sull'allineamento dei domini
  • L'allineamento del dominio DKIM o del dominio Mailserver è richiesto a partire da febbraio 2024 a seguito delle modifiche che verranno apportate a Gmail e Yahoo in merito ai requisiti di autenticazione. ActiveCampaign consiglia vivamente a tutti i mittenti di impostare DKIM e DMARC. Per ulteriori informazioni su queste modifiche, consulta il nostro post sul blogGuida alle modifiche all'autenticazione di Google e Yahoo nel 2024.

Cose da tenere a mente

  • È possibile avere un solo alias di dominio per account, ma è possibile avere tutti i domini Mailserver desiderati. Uno da abbinare a ciascun dominio di invio
  • Lo stesso dominio non può essere utilizzato per entrambi. Se si sceglie di impostare entrambi nello stesso dominio radice, ognuno deve essere un sottodominio univoco. Per esempio:
    • login.mydomain.com (alias dominio)
    • em-12345.mydomain.com (Dominio Mailserver)
  • Nessuno di questi rimuoverà l'header "via"/"per conto di". Per informazioni su come nasconderlo, visita Come rimuovere l'header "Invia per conto di"
  • Una volta che si dispone di un dominio Mailserver, si consiglia di aggiungerlo agli Strumenti per i Postmaster di Google
Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 17 su 28