Utilizzo dei webhook

Un webhook consente a un'app di trasmettere informazioni ad altre app quasi in tempo reale. Questo potrebbe significare inviare una notifica a un'applicazione privata sviluppata solo per te o a un'altra applicazione di terze parti che accetta le richieste POST.

In ActiveCampaign, i webhook vengono utilizzati per inviare dati dal tuo account a un altro sistema o database che dispone di un'API (interfaccia di programmazione delle applicazioni) in grado di ascoltare i webhook (ad esempio, Zapier). I webhook sono guidati da eventi e consentono di aggiornare le applicazioni di terze parti con attività di contatto e campagna man mano che si verificano.

Puoi utilizzare i webhook per mantenere i record degli abbonati sincronizzati con un database o un'applicazione esterna, aggiornare una lista di annullamento delle iscrizioni o di mancati recapiti o acquisire le aperture, i clic, gli inoltri e le condivisioni delle campagne per eseguire il push a un'altra applicazione per le tue esigenze di reporting personalizzate.

ActiveCampaign non accetta webhook in entrata. Dovrai piuttosto utilizzare la nostra API per inviare informazioni al tuo account da un'applicazione di terze parti.

In questo articolo:

Dove vengono creati i webhook

Ci sono due punti diversi in cui puoi configurare un webhook:

  • Impostazioni sviluppatore in Le mie impostazioni
    Viene attivato ogni volta che viene completata un'azione o un evento specificato
  • Azione di automazione webhook
    Viene attivata solo quando un contatto completa il passaggio dell'azione di automazione del webhook. Non è necessario creare un webhook in "Impostazioni sviluppatore" per attivare un webhook da un'automazione. Scopri come inviare un webhook da un'automazione

Come creare un webhook

Con ogni webhook che crei, puoi scegliere quando attivarlo. Ad esempio, potresti decidere di ricevere dati solo quando un contatto apre un'email o se desideri ricevere dati solo quando un contatto viene aggiunto tramite API.

In questa sezione scoprirai come creare un webhook dalla pagina delle "Impostazioni sviluppatore". 

1. Fai clic su "Impostazioni" nel menu a sinistra, quindi su "Sviluppatore".  

2. Nella pagina Impostazioni sviluppatore, fai clic su "Gestisci webhook".

3. Verrai reindirizzato alla pagina Webhook. Fai clic su "Aggiungi" per creare un webhook.

4. Seleziona la lista a cui verrà associato il webhook facendo clic sull'elenco a discesa oppure seleziona "Tutte le liste".

5. Digita il nome del webhook nel campo Nome e dell'URL dell'integrazione o dell'applicazione a cui desideri inviare le informazioni. Questo URL dovrà provenire dall'applicazione o dall'integrazione di terze parti.

6. Fai clic sulle caselle accanto a una qualsiasi azione/evento che attiverà il tuo webhook:

  • Campagna inoltrata (tramite il link di inoltro ActiveCampaign)
  • Campagna aperta
  • Campagna condivisa (su Facebook o Twitter)
  • Inizio invii campagna
  • Contatto aggiunto
  • Nota di contatto aggiunta
  • Tag di contatto aggiunto
  • Tag di contatto rimosso
  • Annullamento dell'iscrizione contatto
  • Contatto aggiornato
  • Offerta aggiunta
  • Nota di offerta aggiunta
  • Pipeline di offerta aggiunta
  • Fase dell'offerta aggiunta
  • Attività dell'offerta aggiunta
  • Attività dell'offerta completata
  • Tipo di attività offerta aggiunto
  • Offerta aggiornata
  • Mancati recapiti email
  • Risposte email
  • Link cliccato
  • Lista aggiunta
  • Risposta SMS
  • SMS inviato
  • Annulla iscrizione SMS

7. Fai clic sulle caselle accanto a una qualsiasi origine che attiverà il tuo webhook:

  • Da un contatto: viene eseguito quando un contatto genera l'azione (ad esempio, si iscrive, apre una campagna, ecc.)
  • Da un utente amministratore: viene eseguito quando un utente amministratore genera l'azione (ad esempio, aggiunge un contatto dall'area di amministrazione)
  • Dall'API: viene eseguito quando la chiamata API genera l'azione (ad esempio, aggiunge un contatto con la chiamata API contact_add)
  • Da processi di sistema: viene eseguito quando il sistema automatizzato genera l'azione (ad esempio mancati recapiti, email di automazione, ecc.)

8. Al termine, fai clic su "Aggiungi" nella parte inferiore sinistra della schermata.

Ecco un esempio di webhook creato da noi. In questo webhook, desideriamo inviare informazioni a Zapier (che aggiornerà un'altra applicazione) ogni volta che un contatto di qualsiasi lista annulla l'iscrizione alle nostre email:

Come vengono ricevuti i dati del webhook

I dati ricevuti verranno inviati come parametro POST all'URL. Per visualizzare una lista dei campi che verranno inviati nel webhook per ogni azione elencata sopra, fai clic qui.

Caratteri e limiti validi per i webhook

Nell'URL del webhook puoi utilizzare caratteri alfanumerici, oltre ai seguenti caratteri speciali:
"$-_.+!*'(),"

Non ci sono limiti sul numero di caratteri inclusi in una nota o in un altro campo di un webhook.

Test del webhook

Per testare il tuo webhook, è sufficiente fare clic su "Invia dati di esempio" nella pagina del webhook; in questo modo invieremo i dati di test all'URL specificato nella barra dell'URL del webhook.

Risoluzione dei problemi del webhook

Se il webhook non funziona, ti consigliamo di testare l'URL utilizzando un servizio come Request Catcher per assicurarti che sia reattivo e possa ricevere le richieste POST.

Se si verifica un problema con l'URL, ti consigliamo di collaborare con lo sviluppatore o con l'applicazione di terze parti per risolvere il problema. Inoltre, ti invitiamo a consultare i forum della nostra community di sviluppatori.

Se rilevi che l'URL è reattivo ma continui a non ricevere informazioni, invia un ticket di supporto o apri una live chat con uno dei nostri agenti.

Altre domande? Invia una richiesta