Posso utilizzare gli emoji nelle mie campagne o nelle e-mail di automazione?

Che cos'è un'emoji?

Un'emoji è un'icona digitale e viene utilizzata per rappresentare oggetti, azioni ed emozioni. Per gli e-mail marketer, l'aggiunta di emoji all'oggetto di un'e-mail ha molti vantaggi: attira l'attenzione sul tuo messaggio in una casella di posta affollata, offre un modo nuovo e giocoso per interagire con gli abbonati e consente di risparmiare spazio nella riga dell'oggetto.

Suggerimenti per l'utilizzo di emoji nella riga dell'oggetto

Prima di iniziare ad aggiungere emoji alla riga dell'oggetto, ci sono alcune cose da considerare:

Conosci il tuo pubblico

Assicurati che l'uso degli emoji sia adatto alla tua attività o al tuo brand. Inoltre, ti consigliamo di assicurarti di comprendere il significato dell'emoji e che sia allineato con il tuo pubblico prima di iniziare a utilizzarlo.

Rendilo pertinente

Assicurati che l'emoji integri il tuo messaggio e sia correlata all'oggetto. Trattalo come una parola in una riga dell'oggetto. Se l'emoji non è correlata, confonderà i tuoi lettori e porterà a tassi di apertura scadenti.

Non esagerare

Anche se gli emoji sono divertenti, potresti non volerli aggiungere a tutte le email che invii o aggiungerne troppi a una riga dell'oggetto. Troppi emoji possono anche creare confusione con i tuoi iscritti, costringendoli a non aprire la tua email o a contrassegnarla come spam.

La linea di fondo è usare il tuo miglior giudizio quando aggiungi emoji alla riga dell'oggetto e farlo solo se ha senso per i tuoi contenuti e il tuo marchio.

Nota: gli emoji non verranno visualizzati in tutti i lettori di email.

Inoltre, potrebbero anche non avere lo stesso aspetto da client di posta elettronica a client di posta elettronica. Questo perché ogni client di posta elettronica e sistema operativo è diverso. Il modo migliore per vedere come verranno visualizzati gli emoji per i tuoi contatti è testare la tua email .

Come aggiungere un'emoji alla riga dell'oggetto o al testo dell'intestazione

Esistono due metodi diversi che puoi utilizzare per inserire un'emoji nella riga dell'oggetto e/o nel testo dell'intestazione della tua campagna o e-mail di automazione:

1. Copia e incolla l'emoji nella riga dell'oggetto.

Per questo metodo, ti consigliamo di utilizzare Emojipedia . Forniscono un elenco completo di emoji tra cui scegliere ed è gratuito.

2. Usa una scorciatoia da tastiera per aprire un selettore di emoji

Per i Mac, premi Ctrl + Comando + Barra spaziatrice

Per Windows 10 , premi Win + punto (.)

Nota: emoji si basano su Caratteri Unicode . Se stai utilizzando il metodo copia e incolla per aggiungere un'emoji alla riga dell'oggetto, assicurati di utilizzare un carattere Unicode e non un'immagine.

Ora aggiungiamo un'emoji alla riga dell'oggetto e al testo dell'intestazione:

1. Dal designer email di una campagna o di un'email di automazione, fai clic sull'icona a forma di ingranaggio.

2. Si aprirà il modale Impostazioni. Aggiungi l'emoji alla riga dell'oggetto e/o al campo di testo dell'intestazione utilizzando uno dei due metodi sopra elencati:

3. Fai clic su "Chiudi".

5. Fai clic su "Avanti".

La pagina Riepilogo campagna visualizzerà l'emoji nella riga dell'oggetto e nel testo dell'intestazione:

Emoji popolari

Ecco alcuni degli emoji più popolari di Emojipedia:

Persona che alza le spalle

Per vedere gli emoji più popolari di Emojipedia, fai clic qui .

Differenze di visualizzazione emoji

Come abbiamo affermato in precedenza, gli emoji sono basati sui caratteri Unicode. Tutti i dispositivi/sistemi operativi interpreteranno quei caratteri in modi diversi. Ciò significa che l'emoji che inserisci nella riga dell'oggetto di un'e-mail non avrà lo stesso aspetto per ogni contatto. E a seconda del dispositivo utilizzato dal tuo contatto per visualizzare le tue e-mail, l'emoji potrebbe non essere visualizzato affatto.

Questo blog di tornasole sugli emoji fornisce un ottimo esempio di come verrà visualizzata l'emoji Face with Tears of Joy su diversi sistemi operativi:

Se non sei sicuro di come o se verrà visualizzata un'emoji per il tuo contatto, ti consigliamo testare la tua posta sul maggior numero possibile di dispositivi, sistemi operativi e client di posta prima di inviarla al tuo elenco.

Si consiglia inoltre la lettura di questo articolo di assistenza su Emojis, righe di oggetto, e deliverability .

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 7 su 13

Have more questions? Submit a request

Start free trial