Utilizzo del rilevamento eventi per attivare le automazioni

Il monitoraggio degli eventi consente di raccogliere e utilizzare eventi specifici che un contatto effettua. Questi eventi sono azioni specifiche del tuo sito o di qualsiasi applicazione o script che può includere iscrizione, ordini, aggiornamenti, downgrade, annullamenti, errori di fatturazione e altro ancora. Questo articolo illustra come è possibile utilizzare questi potenti dati per attivare le automazioni di vendita e marketing. Per una panoramica generale sul rilevamento eventi, leggere questo articolo.

Supponiamo che tu voglia creare un'automazione delle vendite per i contatti che si sono iscritti a un servizio con la tua azienda o indirizzare i contatti con una serie di e-mail di marketing dopo aver deciso di effettuare il downgrade del loro account. Con il rilevamento degli eventi, è possibile registrare tali eventi e quindi utilizzarli per attivare un'automazione.

Per creare un trigger che utilizza un evento, fare clic su " Aggiungere Start Trigger" per l'automazione e "select " L'evento viene registrato."

Event_is_recorded_trigger.png



Nella finestra modale scegliere l'evento che si desidera utilizzare per avviare l'automazione e selezionare se deve essere eseguito una o più volte. Al termine, fare clic su " Aggiungi Start."



È inoltre possibile creare un segmento nel trigger che consentirà ai contatti di accedere all'automazione solo se soddisfano sia le condizioni di trigger che di evento. Ad esempio, supponiamo che l'automazione inizi con le sottoscrizioni all'elenco, ma desideri che i contatti entrino in questa automazione solo se si sono iscritti a un servizio una sola volta. A tale scopo, è necessario aggiungere il " Sottoscrive List" trigger e fare clic su " Segmentare i contatti che entrano in questa automazione" casella in " Opzioni avanzate." Seleziona la tua condizione dell'evento e il numero di volte in cui questo evento deve aver luogo prima che possano accedere alla tua automazione. Poi clicca su " Aggiungi Start."



Inoltre, è possibile segmentare i contatti nel trigger in base al valore dell'evento passato attraverso l'API dell'evento. Ad esempio, se l'evento si è verificato o non si è verificato:



È importante notare che quando si utilizza l'opzione segmento nel trigger, i contatti devono soddisfare il requisito Evento prima di sottoscrivere l'elenco per poter accedere all'automazione.

Altre domande? Invia una richiesta