Ottenere l'autorizzazione per inviare messaggi di posta elettronica

Le informazioni contenute in questa pagina non costituiscono consulenza legale.

Quando un contatto sceglie la tua lista, ti dà il permesso di inviare loro e-mail. Ottenere questa autorizzazione è essenziale e garantisce che tu’ll invii solo e-mail ai contatti che vogliono sentire da te.  Questo ha molti vantaggi, tra cui tassi di clic e apertura più elevati, buona reputazione del mittente e la conformità con il CAN-SPAM Act, General Data Protection Regulation (GDPR), e Canada’s Anti-Spam Legislation (CASL).

Questo articolo ti guiderà attraverso i tipi più comuni di opt-in: 

Doppio opt-in

Un doppio opt-in è un ottimo modo per far crescere la tua lista. Questo metodo di opt-in è un processo in due fasi che un contatto deve completare per ricevere le comunicazioni di marketing. In ActiveCampaign, per tutti i moduli di sottoscrizione elenco è abilitata l'impostazione di doppio opt-in per impostazione predefinita.

doppio opt-in passaggio 1: Una persona invia un modulo creato in ActiveCampaign. "notranslate">

L'individuo viene aggiunto all'elenco come “ Non confermato” contatto. Contatti con un “ Non confermato” stato vengono automaticamente esclusi dall'invio di e-mail di marketing e non vengono conteggiati rispetto al limite di contatto.

doppio opt-in passaggio 2: Il contatto conferma il suo indirizzo e-mail.

Una volta che un abbonato invia il modulo, gli viene inviata un'e-mail con un link di conferma. Se fanno clic sul collegamento di conferma, il loro stato viene modificato da “ Non confermato” a “ Attivo” e può ricevere e-mail di marketing da voi. 

Ci sono diversi vantaggi per far crescere la tua lista utilizzando il metodo di doppia opt-in:

  • Funziona con le seguenti normative:
    • CAN-SPAM
    • CASL
    • GDPR
  • Gli indirizzi e-mail raccolti con questo metodo sono corretti e sono stati verificati.
    Gli individui che completano il processo di doppio opt-in sono persone reali e i loro indirizzi e-mail sono corretti e senza errori di battitura. Ciò significa che si dovrebbe sperimentare tassi di rimbalzo più bassi quando si inviano loro e-mail di marketing. 
  • Impedisce l'aggiunta di contatti di spam all'account come “ Attivo” contatti.
    Il processo di doppio opt-in aiuta a evitare che i contatti di spam vengano aggiunti come “ Attivo” contatti al tuo account. Al contrario, i contatti di spam vengono aggiunti come “ Non confermato” contatti e non contare rispetto al limite di contatto. Contatti con un “ Non confermato” stato vengono automaticamente esclusi dall'invio di e-mail di marketing. È possibile aggiungere un Captcha field al modulo per evitare che i contatti di spam vengano aggiunti al tuo account come “ Non confermato” Contatti. 
  • Tutti i contatti che hanno completato il processo di doppio opt-in desiderano sentire da te.  
    Queste persone hanno attivamente confermato il loro consenso per essere contattati e sono impegnati con il tuo marchio, il che significa che hanno maggiori probabilità di essere coinvolti con le tue comunicazioni. 

Singolo opt-in

Il singolo opt-in è un altro ottimo modo per far crescere la tua lista. Questo metodo utilizza meno passaggi rispetto al doppio opt-in; quando un contatto invia il modulo, verrà aggiunto immediatamente all'elenco. Non hanno bisogno di passare attraverso un processo di conferma. L'opt-in singolo è supportato in tutti i moduli ActiveCampaign. Inoltre, it’s è conforme a CAN-SPAM, CASL e GDPR. 

Anche se questo metodo di opt-in è un modo semplice per far crescere le tue liste, ci sono alcune cose da tenere a mente quando lo utilizzi:

  • I tassi di rimbalzo e spam potrebbero aumentare.
    Gli individui potrebbero aver fornito un indirizzo e-mail errato o potrebbero finire nel tuo elenco di email marketing per errore. L'invio di e-mail a indirizzi e-mail errati o a persone che non vogliono sentire da voi può danneggiare il vostro tasso di consegna. 
  • Potresti vedere un aumento di falsi o “spam” contatti con un “ Attivo” stato nel tuo account.
    Dal momento che non viene inviata alcuna e-mail di conferma, i contatti di spam possono essere aggiunti al tuo account come “ Attivo” Contatti. 

Se inizi a vedere un aumento dei tassi di rimbalzo o spam o un aumento dei contatti falsi nel tuo account, puoi passare a moduli di doppio opt-in per raccogliere contatti e aggiungere un campo Captcha al tuo modulo. Questo campo impedisce l'aggiunta di contatti indesiderati con spam al tuo account, il che può danneggiare la tua consegna. 

Opt-in morbido

Un soft opt-in è il consenso temporaneo per inviare comunicazioni di marketing ai clienti attuali. Questo consenso temporaneo viene dato dagli individui quando i loro indirizzi e-mail vengono raccolti durante la vendita di un prodotto o servizio. Inoltre, il soft opt-in è conforme al CAN-SPAM Act e CASL. Si noti che per CASL, il consenso all'invio di comunicazioni di marketing dopo un acquisto è valido per due anni.

Tuttavia, ci sono alcuni rischi che abbiamo’d che si desidera considerare se si sceglie di utilizzare questo metodo: 

  • Il tasso di coinvolgimento potrebbe diminuire.
    I contatti potrebbero non essere a conoscenza del fatto che hanno aderito alle tue comunicazioni e potrebbero ignorare i tuoi messaggi nella loro casella di posta. Questo può portare a meno connessione con il tuo marchio.
  • Le tue probabilità di spam potrebbero aumentare.
    I contatti possono considerare le tue comunicazioni come posta indesiderata e contrassegnare i tuoi messaggi come spam. Oppure i contatti potrebbero non comprendere la connessione tra le tue e-mail di marketing e il servizio/prodotto che hanno acquistato. Questo può danneggiare la salute del tuo dominio e del mittente e persino ottenere nella lista nera. 
  • Non valido in GDPR.
    Un soft opt-in non è considerato un consenso esplicito, che il GDPR richiede.

Se vedi problemi con i tassi di coinvolgimento o spam o se devi rispettare il GDPR, ti consigliamo di chiedere alle persone di iscriversi alla tua lista inviando un modulo che utilizza un opt-in doppio o singolo. Informazioni su come creare un modulo in ActiveCampaign.

Opt-in forzato

Un opt-in forzato utilizza un &ldquo pre-controllato; Accetta Marketing” Casella. Questa casella si trova di solito su una pagina di checkout di e-commerce. Se un “ Accetta Marketing” è pre-controllato, presuppone che l'individuo’s consent venga contattato tramite il proprio inaction. Se non vogliono ricevere le tue e-mail di marketing, devono deselezionare attivamente quella casella.

Mentre questo va bene sotto l'atto CAN-SPAM, ci sono alcuni aspetti negativi di questo metodo che si dovrebbe tenere a mente:

  • Non conforme ai criteri di ActiveCampaign.
     
    Con ActiveCampaign, i sottoscrittori devono fornire il consenso esplicito per ricevere la messaggistica; caselle pre-selezionate non sono sufficienti. Leggi i nostri Termini di servizio, Politica di utilizzo accettabile, Politica di consensoe Politica anti-Spam.
  • Non valido in GDPR o CASL.
    Caselle preselezione che utilizzano l'inazione di individui per presupporre che il consenso non sia valido ai sensi del GDPR o casL. Affinché il consenso sia valido ai sensi di entrambe le normative sulla privacy, gli individui devono confermare attivamente il loro consenso. 
  • Può compromettere la reputazione del tuo marchio e la fiducia che il destinatario ha con il tuo marchio.
    Questo tipo di opt-in non consente alle persone di fornire attivamente il loro consenso per ricevere e-mail da voi. Inoltre, questo tipo di opt-in non imposta alcuna aspettativa con gli individui circa il tipo e la cadenza delle e-mail inviate. 
  • Le tue probabilità di spam potrebbero aumentare.
    Le persone che inviano questo modulo potrebbero non essere a conoscenza del fatto che si stanno iscrivendo per ricevere e-mail di marketing da te. Questo può portare a annullamenti e reclami di spam, che possono ottenere nella lista nera.

Invece di utilizzare questo metodo per far crescere la tua lista, ti consigliamo di lasciare vuota questa casella di controllo e consentire agli individui di controllarlo da soli.

Co-registrazione forzata

La co-registrazione forzata è quando le informazioni di un individuo’s vengono condivise tra più marchi dopo aver richieste ulteriori informazioni/materiali di marketing da un marchio specifico. La co-registrazione forzata è a malapena accettabile per il marchio che raccoglie informazioni e non conta come consenso di opt-in per gli altri marchi. Questo metodo di raccolta e-mail è essenzialmente spam o spam-abilitazione come il opt-in originale è applicabile solo al marchio originale che ha ricevuto il consenso.

Ci sono diversi motivi per cui la co-registrazione forzata non dovrebbe essere utilizzata. Abbiamo elencato alcuni di questi motivi di seguito: 

  • Non conforme ai criteri di ActiveCampaign.
     
    Con ActiveCampaign, i sottoscrittori devono fornire il consenso esplicito per ricevere la messaggistica. Leggi i nostri Termini di servizio, Politica di utilizzo accettabile, Politica di consensoe Politica anti-Spam.
  • Non valido in GDPR, CASL o CAN-SPAM.
    Condividere i dati degli utenti privati con altri marchi o aziende è una violazione diretta del GDPR e un reato finebile. ANCHE CASL e CAN-SPAM non lo riconoscono come consenso opt-in.
  • Può compromettere la reputazione del tuo marchio e la fiducia che il destinatario ha con il tuo marchio.
    I destinatari saranno cati interessati a fornirti informazioni o attività commerciali se così facendo riempie la loro casella di posta con spam non correlato dai tuoi associati dell'elenco condiviso.
  • Le tue probabilità di spam potrebbero aumentare.
    Le persone che inviano questo modulo potrebbero non essere a conoscenza del fatto che si stanno iscrivendo per ricevere e-mail di marketing da altri marchi a cui sei associato. 
  • La consegna del dominio verrà compromessa.
    La condivisione e l'invio a indirizzi condivisi comprometterà la redditività della reputazione del dominio. I contatti ottenuti in questo modo generalmente funzionano male e rovineranno rapidamente la tua reputazione di invio e influenzeranno la posta in arrivo ai tuoi contatti correttamente optati.

Invece di utilizzare questo metodo, è ’s meglio per ogni marchio di avere il proprio modulo di abbonamento che gli individui possono inviare le loro informazioni a. Inoltre, puoi anche consentire agli individui di selezionare i brand a cui iscriversi quando inviano il tuo modulo. 

Invio non richiesto, elenchi noleggiati ed elenchi acquistati

Gli indirizzi e-mail che appaiono negli elenchi affittati o acquistati vengono generalmente acquisiti tramite terze parti. I contatti in questi elenchi sono spesso propagandati come “opted-in,” “destinazione;” e “ Conforme al GDPR,” tuttavia, questo non è mai il caso. L'invio di e-mail di marketing a queste persone è chiamato invio non richiesto, o Spam, che è illegale e contro i Termini e le Politiche di ActiveCampaign. Purtroppo, questo può essere un errore comune per i marketer, soprattutto quelli che sono nuovi. 

Invece di utilizzare elenchi affittati o acquistati, è meglio far crescere la tua base di abbonati chiedendo agli individui di optare per le tue comunicazioni. Il modo più comune è attraverso un modulo che è possibile pubblicare sul tuo sito web o pagina Facebook. Anche se questo metodo può richiedere più tempo di un elenco affittato o acquistato, you’ll raccogliere diversi vantaggi, come buona reputazione del mittente, alti tassi di coinvolgimento, e una grande esperienza con il vostro marchio.

Altre domande? Invia una richiesta