Utilizzo e gestione di un indirizzo IP dedicato con ActiveCampaign



L'utilizzo di un indirizzo IP dedicato offre vantaggi,ad esempio una maggiore velocità effettiva e una reputazione di invio isolata. Ci sono anche alcuni rischi perché sei l'unico a mantenere a galla la tua reputazione IP. Se l'IP dedicato non viene utilizzato e mantenuto correttamente, è possibile verificare una consegna peggiore rispetto a un IP condiviso. In questo articolo imparerai a conoscere gli errori comuni e come evitarli. 





Prendi nota



Questo articolo è destinato a coloro che utilizzano un indirizzo IP dedicato con ActiveCampaign o stanno per iniziare a utilizzarne uno. I clienti ActiveCampaign utilizzano un indirizzo IP condiviso per impostazione predefinita. Questo articolo non è rilevante per chiunque utilizzi un indirizzo IP condiviso. 







Rischio 1: Avvio troppo veloce



La prima cosa che devi considerare è come iniziare a inviare sul tuo IP dedicato. Gli IP che forniamo sono pre-riscaldati, a meno che tu non abbia chiesto un IP freddo.  Un IP pre-riscaldato non significa che puoi iniziare a inviare centinaia di migliaia di messaggi il primo giorno. I nostri IP pre-riscaldati possono gestire circa 100k di messaggio / giorno che è un buon inizio per ottenere il get e funzionante. Tuttavia, se si inviano più di 100k / giorno, è 'll bisogno di fare qualche riscaldamento aggiuntivo anche con un IP pre-riscaldato.





Perché devo riscaldare l'IP se è già pre-riscaldato?





Il tuo dominio ha't ha inviato messaggi su questo IP ed è fondamentale per riscaldare l'IP dedicato e il dominio insieme. Non è fino a quando il tuo dominio è regularly invio di traffico sull'IP che sarà truly riscaldato come una coppia.





In secondo luogo, è necessario fare additional planning per ottenere l'IP dilatato dove è necessario, soprattutto se si prevede di inviare più di 100k / giorno. Questo è il programma di riscaldamento che consigliamo - puoi fermarti ovunque cadi nella scala:








































Settimana Invia volume
1 settimanaInvia <150k/giorno

2a settimanaInvia <300k/giorno

3a settimanaInvia <500k/giorno

4a settimana

Invia <750k/giorno 

5a settimanaInvia <1M/giorno

6a settimanaInvia <2M/giorno

7a settimanaInvia <4M/giorno





Per la maggior parte dei mittenti, questo significa riscaldare l'IP per alcune settimane aggiuntive quando si inizia ad allentare nel vostro IP dedicato. Ad esempio, se si desidera raggiungere il marchio 500k / giorno hai solo bisogno di 3 settimane di riscaldamento, perché abbiamo've già fatto la parte difficile pre-riscaldando l'IP per voi.





Se segui questi passaggi, puoi riscaldare l'IP con il tuo dominio al livello giusto e il tuo IP dedicato sarà essere preparato per i tuoi giorni di invio più trafficati.







Rischio 2: Freddo



Uno dei più grandi errori è non inviare e-mail entro 30 giorni dalla ricezione di un IP dedicato pre-riscaldato. Non inviare con esso per questo periodo di tempo causerà l'IP a va freddo. Quando questo accade, è necessario riscaldare l'IP da zero.





Quando si riscalda il vostro IP da zero, avrete bisogno di iniziare con meno di 25k invii / giorno e riscaldarlo fino a 100K invii / giorno per un periodo di quattro settimane. ActiveCampaign non sarà in grado di riscaldare l'IP per te—questo è qualcosa che dovrai fare da solo. 





È inoltre necessario impostare un programma di invio regolare in modo da inviare abbastanza per mantenere il vostro IP caldo. Questo può essere fatto inviando almeno un paio di volte a settimana con traffico di automazione giornaliero per mantenere una linea di base sana. Le automazioni sono ideali per mantenere un IP caldo. Questo perché possono fornire messaggi regolari e impegnati su base giornaliera. Ti consigliamo di configurare i moduli e le automazioni con ActiveCampaign prima di utilizzare un IP dedicato. Ottenere questi in atto aiuterà a mantenere il riscaldamento IP dal primo giorno.





Se la tua azienda non invia e-mail su base regolare (meno di una volta alla settimana o non invia per 30 giorni), non dovresti utilizzare un IP dedicato. Questo perché l'IP andrà freddo. 







Rischio 3: Acquisire una reputazione negativa



Il passaggio a un IP dedicato non risolverà la maggior parte dei problemi di deliverability. Infatti, questo può rendere molti problemi di consegna ancora peggio perché l'IP dedicato otterrà una reputazione di invio negativo.  





I problemi relativi all'igiene dell'elenco, alle pratiche di raccolta dei dati, al coinvolgimento o ai contenuti inteniranno i reclami di spam e la reputazione di invio negativa. Questi problemi verranno trasferiti all'IP dedicato. È importante affrontare la causa principale di tutti i principali problemi di deliverability prima di iniziare a utilizzare un IP dedicato. Una volta che il tuo IP dedicato riceve una reputazione di invio negativa, è difficile invertire la rotta. 





Se avete sperimentato questo problema, è possibile recuperare, ma non accadrà durante la notte. Questo processo dovrà essere fatto lentamente, con attenzione e diligentemente. Se il tuo IP ha acquisito una reputazione negativa, dovrai identificare e correggere la causa principale. Il nostro team di deliverability è lieto di consigliare su questo e abbiamo anche un sacco di buoni articoli e contenuti per aiutare.





Si noti che se si commette un errore e si dispone di un cattivo invio, non rovinare in modo permanente la reputazione del vostro IP dedicato. Se il traffico sul tuo IP è sano e se invii email a contatti coinvolti, un brutto giorno o un errore non causerà danni duraturi.







Come mantenere il tuo IP dedicato in forma di punta



Non inviare a contatti non collegati
Abbiamo un ottimo post sul blog che puoi leggere su questo argomento e un webinar che puoi guardare. Cerca di mantenere i tuoi tassi di coinvolgimento il più alti possibile, con tassi aperti superiori al 15% in media.





Utilizzare captcha e doppio opt-in sui moduli
Questo impedirà gli attacchi bot sul modulo di iscrizione, che può degradare e devastare la tua reputazione IP.





configurare l'autenticazione della posta elettronica e i domini personalizzati
È possibile ottenere ulteriori informazioni facendo clic sui collegamenti seguenti:






Configurare Google Postmaster Tools
Google Postmater Tools consente di tenere traccia della reputazione del dominio e dell'IP.





Controlla e monitora la tua reputazione IP
Questo può essere fatto con strumenti di terze parti come SenderScore e 250ok.








Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 1 su 1

Have more questions? Submit a request

Start free trial