Risoluzione dei problemi relativi alla personalizzazione Web

Personalizzazione Web è disponibile nei seguenti piani:

  • Professionale
  • Azienda

connessione alla pagina Errore

Se viene visualizzato questo errore, ecco alcune cose che puoi controllare:

L'URL non è corretto

Se l'URL non è corretto:

  1. Fai clic sul pulsante "Modifica URL" sul banner e sostituiscilo con l'URL corretto.
  2. Fai clic su "Salva".
  3. Fai clic su "Verifica connessione" sul banner.

Se l'URL è corretto:

Assicurati che l'URL sia nella whitelist. Puoi farlo facendo clic su "Impostazioni", quindi su "Monitoraggio". Questo ti porterà alla pagina Monitoraggio nel tuo account ActiveCampaign. Da qui, è possibile visualizzare un elenco di tutti gli URL whitelist e assicurarsi che la casella "Personalizzazione Web" sia selezionata per l'URL che si desidera utilizzare.

Se il dominio è inserito nella whitelist nella pagina Monitoraggio, potrebbe trattarsi di un problema con lo snippet di codice.

Lo snippet di codice non è incorporato

Verificare se lo snippet di codice site Tracking è incorporato nel della tua pagina web.

Se non è incorporato:

  1. Fai clic sul pulsante "Visualizza codice" sul banner.
  2. Copiare lo snippet .
  3. Incollare il frammento nella finestra di dialogo della tua pagina web.

Il codice incorporato è vecchio

Il codice di monitoraggio per la personalizzazione Web è esattamente lo stesso codice utilizzato per il monitoraggio del sito e le conversazioni. Se questo codice è stato incorporato sul tuo sito dopo marzo 2019, o se hai usato Conversazioni, il codice è aggiornato.

Se il codice è stato incorporato prima di marzo 2019, allora è obsoleto. Questo banner verrà visualizzato se è stato utilizzato il codice di monitoraggio del sito obsoleto. Per risolvere il problema:

  1. Fai clic sul pulsante "Visualizza codice" sul banner.
  2. Copiare lo snippet visualizzato .
  3. Incollare il frammento nella finestra di dialogo della tua pagina web.

Il monitoraggio del sito o la personalizzazione Web non sono selezionati nella pagina di monitoraggio

Entrambe le caselle Monitoraggio sito e Personalizzazione Web devono essere selezionate nella pagina Monitoraggio nell'account ActiveCampaign.

  1. Fai clic su "Impostazioni" (icona a forma di ingranaggio) nel menu a sinistra.
  2. Fai clic sull'opzione "Monitoraggio" .
  3. Fare clic sulle caselle di controllo Monitoraggio sito e Personalizzazione Web .

Se nessuna delle soluzioni precedenti risolve il problema, il server potrebbe impedire il rendering della pagina in un iframe. Un altro indicatore che il problema potrebbe essere correlato alle impostazioni di sicurezza dell'intestazione è che il sito Web non viene caricato e un “broken” viene visualizzata, come mostrato di seguito.

Il server impedisce il rendering della pagina in un iFrame

Questo può essere causato dall'impostazione di [Opzioni X-Frame] su [SameOrigin].

Se stai utilizzando un sito Shopify, passa alla terza opzione di seguito.

Per risolvere il problema, è possibile:

  • Contatta il tuo hosting o provider di dominio per vedere se possono autorizzare il nostro dominio o attivare o disattivare le opzioni X-Frame
  • [Avanzato]  Se hai accesso al file .htaccess (che si trova nel tuo cpanel), puoi aggiornare questo file per consentire a un altro dominio di eseguire il rendering della tua pagina in un iFrame. Aggiungi questa riga al tuo file .htaccess:
    Header add Content-Security-Policy "frame-ancestors 'self' 'yourcompanyname.activehosted.com;"
  • Se non vuoi lavorare con il tuo provider di hosting o non hai accesso al tuo cpanel, ti consigliamo di utilizzare l'estensione richiesta per aggirare i problemi di X-Fame
Configurazione dell'estensione Requestly.in

1. Fai clic su "Regole" nella barra di navigazione a sinistra.

2. Fai clic sul pulsante "Nuova regola" nell'intestazione.

3. Fai clic sulla sezione "Modifica intestazioni" .

4. Impostare le regole di modifica delle intestazioni in base alle proprie specifiche. Se si utilizza una richiesta URL, tenere presente che ciò richiederà l'utilizzo del CNAME o URL myshopify.com.

5. Assicurati che lo stato sia "On". Fai clic sul pulsante "Salva" .

Errore durante il salvataggio delle modifiche al banner

In questo caso,  provare a salvare di nuovo l'esperienza. È inoltre possibile aggiornare le pagine e apportare nuovamente le modifiche.

Si noti che se sono state apportate modifiche precedenti ad altri elementi e il salvataggio ha avuto esito positivo, tali modifiche non andranno perse quando si aggiorna la pagina.

Errore URL origine immagine

Questo verrà visualizzato se si sta tentando di utilizzare un tipo di file non supportato. Assicurati che il file per l'immagine sia JPG, JPEG, PNG, SVG, GIF o WEBP.

Inoltre:

  • l'immagine deve essere ospitata con un provider di hosting di immagini come imageshack.com
  • L'URL inserito nel campo URL origine immagine deve terminare nel formato di file supportato
Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 0 su 2

Have more questions? Submit a request

Start free trial