Impostare il dominio di invio

Marketing_Lite_Plus_Professional_Enterprise

Prima di inviare email tramite ActiveCampaign, è necessario impostare il dominio di invio, che richiede "verifica" e "autenticazione". In questo articolo scoprirete come verificare e autenticare il vostro dominio email. 

Se non possedete un dominio, potete acquistarne uno tramite ActiveCampaign. Scopri come acquistare un dominio con ActiveCampaign. 

Prendi nota

  • La verifica del dominio si applica a tutti gli account ActiveCampaign (esclusi i rivenditori) creati a partire dal 29 luglio 2020
  • La propagazione DNS potrebbe non funzionare se si è acquistato un dominio nelle ultime 24-48 ore. Potrebbe essere necessario attendere fino a 48 ore prima che la propagazione funzioni per i nuovi domini
  • Questo processo include i domini Mailserver. In precedenza i domini Mailserver venivano impostati manualmente tramite un ticket al nostro team di assistenza. Questi sono ora completamente self-service e sono inclusi come parte del processo standard descritto di seguito
  • L'impostazione di un dominio di invio copre tutto ciò che è necessario per DKIM, SPF e DMARC
  • È necessario verificare il dominio e i sottodomini prima di inviare qualsiasi email
  • La verifica del dominio è richiesta per i seguenti casi: Campagne dirette e automatizzate, email personalizzate e email di notifica
    • Se si tenta di inviare un'email di cui sopra, viene visualizzato un avviso. Questo avviso includerà una richiesta che è possibile fare clic su per iniziare con il processo di verifica del dominio
  • I rivenditori e gli account sotto i rivenditori non devono verificare i loro domini

Guarda un video

Verifica del dominio (obbligatorio)

Prima di inviare email tramite ActiveCampaign, è necessario verificare il dominio che verrà utilizzato sia nel tuo indirizzo email "Da" che nell'indirizzo email "Risposta a". La verifica del dominio garantisce che appartenga a te o alla tua organizzazione e a nessun altro. Inoltre, impedisce ad altri di utilizzare il tuo dominio per inviare email dannose a contatti ignari. Una volta verificato il dominio, è possibile utilizzare qualsiasi indirizzo email contenente il dominio verificato per inviare email.

La verifica del dominio sarà impostata nelle opzioni 1 e 2 riportate di seguito.

Autenticazione del dominio

L'autenticazione del dominio comporta la pubblicazione di record DNS (DKIM, Mailserver Domain/SPF e DMARC) che stabiliscono la reputazione del dominio per garantire una deliverability ottimale. Questo è necessario per evitare gravi problemi di deliverability. Sia Gmail che Yahoo richiedono l'autenticazione per tutti i domini di invio.

L'autenticazione del dominio, compresi DKIM, Mailserver Domain (dominio SPF) e DMARC, sarà impostata nelle opzioni 1 e 2 riportate di seguito.

Come aggiungere un dominio di invio

La sezione del dominio di invio si trova nella pagina delle Impostazioni avanzate dell'account. Per verificare e autenticare un dominio di invio, procedere come segue:

  1. Fare clic su "Impostazioni" (icona a forma di ingranaggio) nel menu a sinistra.
  2. Il menu Impostazioni si espanderà. Fare clic su "Avanzate".
  3. Nella sezione "Dominio di invio" appaiono due opzioni: "Collega un dominio" e "Imposta manualmente".

    Configurare Doman e impostare manualmente buttons.png

Opzione 1: "Connetti un dominio" (preferita)

"Connetti un dominio" è il modo più semplice per verificare e autenticare un dominio. Questo processo utilizza la nostra integrazione nativa con molti dei principali provider DNS per impostare senza problemi i record DNS per la verifica e l'autenticazione del dominio in un unico processo.

L'opzione "Configura dominio" non supporta tutti i provider DNS. Vedere i provider DNS supportati .

  1. Immettere il dominio che si desidera utilizzare nel campo "Inserisci il tuo dominio", quindi fare clic su "Continua". Non includere il sito https://. Campo di dominio.png



  2. Fare clic su "Continua" nella successiva finestra di dialogo.

    Collegare il dominio al sito web, fare clic su continua.png

  3. Il nostro sistema identificherà il vostro provider DNS e lo annoterà in questa schermata. Si noti che l'opzione "Configura dominio" non supporta tutti i provider DNS. Vedere i provider DNS supportati .

    L'esempio seguente mostra che il provider DNS è GoDaddy. Per procedere, è necessario disporre delle credenziali di accesso al proprio provider DNS.

    Analisi del dominio modal.png

    Se avete acquistato il dominio nelle ultime 24 ore, il nostro sistema potrebbe non essere in grado di identificare il vostro provider DNS. Attendere 24 ore e riprovare. Ulteriori informazioni su gestione di un dominio appena acquistato.

  4. Accedere al proprio provider DNS. L'aspetto sarà leggermente diverso per ogni fornitore. Questo esempio è Godaddy. Anche il metodo di accesso sarà leggermente diverso per ogni provider DNS. Il provider DNS in questione potrebbe chiedervi di inserire un codice di conferma inviato per email o per SMS.

    Esempio di come appare GoDaddy nell'opzione Connetti un dominio.png

  5. Ci collegheremo al vostro provider DNS tramite le credenziali di accesso che ci avete fornito.

    Impostazione del dominio modale che ci mostra la connessione al vostro DNS.png

  6. Dopo qualche istante, il vostro dominio sarà configurato con i record DNS corretti. Questa operazione può richiedere alcuni minuti.Esempio di finestra DNS configurata.pngDopo la connessione, il dominio fornito sarà elencato nella sezione "Dominio di invio" della pagina Impostazioni avanzate.





    La propagazione dei nuovi record DNS può richiedere un certo tempo, a volte fino a 24 ore. È possibile visualizzare lo stato del dominio aggiunto in Impostazioni > Impostazioni avanzate > "Domini di invio". Quindi fare clic sul menu a tendina a destra e fare clic su "Ricontrolla autenticazione".

Pulsante Ricontrolla autenticazione.png

Opzione 2: "Configurazione manuale

Si consiglia di scegliere questa opzione se:

  • Il vostro provider DNS non è supportato dall'opzione 1, "Connetti un dominio"
  • Non si dispone delle credenziali di accesso al provider DNS del dominio
  • La vostra organizzazione ha protocolli di sicurezza specifici per il DNS

Se scegliete di "Configurare manualmente", invieremo un'email di verifica a un indirizzo email fornito per il vostro dominio e forniremo i record DNS per autenticare il vostro dominio. 

  1. Nella casella "Verifica dominio email", digita l'indirizzo email che utilizzerai per inviare le email nel campo "Verifica un altro dominio" fornito. Ad esempio, se si desidera inviare email da sales@mycompany.com, inserire mycompany.com. Non includere il sito https://. Campo di dominio.png



  2. Nella maschera "Verifica il tuo dominio", digitare l'indirizzo email nell'apposito campo per ricevere un'email di verifica. Può essere qualsiasi indirizzo email associato al vostro dominio. È necessario poter controllare questa casella di posta in arrivo per aprire l'email di verifica e fare clic su un link di conferma.

    Verificare il dominio modal.png

  3. Quindi fare clic sul pulsante "Continua". Verrà visualizzato un messaggio che indica che l'email di verifica del dominio è stata inviata.

    L'email di verifica è stata inviata confirmation.png

  4. All'indirizzo email fornito verrà inviata un'email per verificare il dominio. Questa email scadrà dopo sette giorni.Una volta ricevuta l'email, fare clic sul link fornito e seguire le istruzioni per completare il processo di verifica del dominio.

    Se non hai ricevuto l'email, torna alla pagina Impostazioni avanzate nel tuo account ActiveCampaign e
    fai clic sul pulsante
    "Invia di nuovo l'email di verifica".



  5. Una volta verificato il dominio, fare clic su "Set up DNS records" per autenticare il dominio, che è necessario per la consegna a tutti i destinatari di Gmail e Yahoo a partire da febbraio 2024, oppure fare clic su "Configura più tardi" È buona norma impostare i record DNS il prima possibile per evitare problemi di consegna.
  6. Accedere al provider DNS (ad es, Godaddy) in una finestra separata. Se non si conosce il proprio provider DNS, utilizzare questo strumento. Quindi, copiare e incollare i record della tabella sottostante nei campi appropriati del proprio provider DNS. I vostri record avranno questo aspetto:Esempio di record DNS in ActiveCampaign.png

La maggior parte dei provider DNS richiede i seguenti elementi per impostare i record DNS:

  • TipoScegliere il tipo pertinente per ogni riga (CNAME o TXT).
  • Nome o host
    Copia e incolla il "Nome" CNAME da ActiveCampaign per ogni record CNAME, ad esempio acdkim1._domainkey (più comune) o il "Nome" CNAME completo come acdkim1._domainkey.mydomain.com (meno comune). La scelta dipende dal fatto che il provider DNS aggiunga automaticamente il nome di dominio ai record DNS creati. Se non sei sicuro di quale utilizzare, controlla il formato degli altri record DNS nelle tue impostazioni (includono il nome di dominio nel campo Nome o Host?) o chiedi al tuo provider DNS.
  • Valore o record
    Copia e incolla il "Valore" CNAME mostrato all'interno di ActiveCampaign per ogni CNAME.
  • TTL
    TTL significa "Time Till Live". Usa l'impostazione consigliata o predefinita dell'host DNS. Se non è presente un'impostazione predefinita, consigliamo 300 (5 minuti).

Questa procedura varia leggermente a seconda del vostro provider DNS. Per trovare istruzioni specifiche per il tuo host, utilizza il tuo motore di ricerca preferito per cercare "Aggiungi record CNAME a _____", sostituendo la riga vuota con il tuo provider DNS. Per comodità, abbiamo incluso alcuni provider DNS comuni di seguito:

In genere, il record DNS si propaga in 5-10 minuti, ma in casi rari può richiedere fino a 24 ore, soprattutto se il dominio è stato acquistato di recente. Per visualizzare lo stato del record DNS, tornare alla pagina Impostazioni avanzate e fare clic su "Ricontrolla autenticazione" o "Visualizza record DNS"

Ricontrollo dell'autenticazione o pulsante Visualizza record DNS.png

Quando i record DNS sono stati propagati con successo, si dovrebbe vedere lo stato di autenticazione "Autenticato" con un indicatore verde. Ora siete pronti per iniziare a inviare messaggi con il vostro dominio di invio verificato e autenticato.

"Pulsante "Risolvi i problemi

Se i record DNS non si propagano con successo, apparirà il pulsante "Risolvi problemi". È possibile utilizzare questo pulsante per risolvere i problemi di autenticazione.

Quando si fa clic sul pulsante "Risolvi problemi", si avvia lo stesso flusso utilizzato in Opzione 1: "Configura dominio" quando si imposta il dominio di invio. in "Configura dominio" ci colleghiamo al vostro provider DNS per impostare i record DNS corretti. Imparare come utilizzare l'opzione "Configura dominio".

Se il dominio è stato configurato solo parzialmente, è possibile fare clic sul pulsante "Risolvi i problemi" per completare la configurazione.

"Configura dominio": provider DNS supportati

Solo i seguenti provider DNS sono supportati dalla nostra funzionalità "Connetti un dominio". Se il vostro provider non è supportato, non c'è problema. Per impostare manualmente il DNS, si può passare alla sezione "Impostazione manuale". Se non si conosce il proprio provider DNS, utilizzare questo strumento.

Altri fornitori di DNS possono funzionare con la nostra integrazione nativa. I provider DNS elencati sono gli unici che attualmente garantiamo possano funzionare.

  • 123-Reg
  • Amazon Route 53 (AWS)
  • Bluehost USA
  • Cloudflare
  • Domini pazzi
  • DNS semplice
  • DreamHost
  • Gandi
  • GoDaddy
  • Hostgator
  • Hostinger
  • Librarsi
  • IONOS
  • Namecheap
  • Soluzioni di rete
  • One.com
  • OVH
  • Register.com
  • Siteground
  • Squarespace
  • Wordpress

"Messaggio "Dominio non trovato

Dominio non trovato.jpg

Se viene visualizzato un avviso come questo, significa che si è tentato di autenticarsi utilizzando un provider DNS non supportato con l'opzione "Connetti un dominio". Per risolvere questo problema, è necessario utilizzare l'opzione "Imposta manualmente" quando si collega il dominio. Vedere i provider DNS supportati .

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 263 su 411