Lo stile del testo o dei contenuti della campagna ha un aspetto diverso quando viene inviato a una casella di posta in arrivo

Marketing_Lite_Plus_Professional_Enterprise

Riepilogo

Se il testo o lo stile della campagna ha un aspetto diverso nell'email inviata rispetto a come appare nella finestra di progettazione drag-and-drop di ActiveCampaign, è molto probabile che sia dovuto allo stile o al codice HTML incollato da un'origine esterna.

Risoluzione

Migliore raccomandazione:

  • Assicurarsi che il testo incollato non includa formattazione aggiuntiva
    Quando incollate del testo nella finestra di progettazione, assicuratevi che sia testo normale e non contenga elementi nascosti. A tale scopo, incolla il contenuto in un editor di testo normale, quindi incollalo dall'editor di testo normale in un nuovo blocco di testo nella tua campagna.

Altri elementi da considerare:

  • Disattivare l'estensione
    grammaticale del browser Se hai scritto il testo direttamente nel blocco di testo, assicurati di disattivare tutte le estensioni che potrebbero contrassegnare o modificare il testo prima di digitare. L'estensione del browser Grammarly interagirà con il blocco di testo e aggiungerà markup che potrebbe apparire come problemi di stile nell'email una volta inviata.
  • Usa solo font sicuri per
    il Web Se lo stile del carattere è diverso quando viene inviato alla posta in arrivo, verifica che il font utilizzato sia supportato dal client di posta elettronica (Gmail, Outlook, Yahoo e così via). È consigliabile utilizzare solo font sicuri per il Web poiché di solito sono accettati da tutti i client di posta elettronica.
  • Rimuovere le variabili CSS Le
    variabili CSS sono valide per l'uso in una pagina web, ma non sono supportate dalla maggior parte dei principali client di posta elettronica, in particolare Gmail e Outlook. In genere iniziano con due trattini (--esempio) e possono essere allineati in elementi HTML. Il team di supporto di ActiveCampaign non è in grado di aiutare a implementare o risolvere i problemi di alcun codice. Se hai bisogno di assistenza con questo passaggio, ti consigliamo di collaborare con il tuo sviluppatore o un consulente certificato ActiveCampaign.

Ti consigliamo inoltre di testare la tua email prima di inviarla alla tua lista per ogni campagna. In questo caso, è meglio inviare una versione di prova del messaggio ad alcuni client di posta elettronica (Gmail, Outlook, Yahoo, ecc.) per assicurarsi che la formattazione sia corretta al momento dell'invio.

Causa

Quando il contenuto viene incollato nella finestra di progettazione con trascinamento della selezione da un sito Web, un editor di parole o l'estensione del browser Grammarly, vengono inseriti stili e HTML nidificato che la finestra di progettazione non è in grado di eliminare completamente. Anche se l'email appare corretta nel designer, una volta inviata, quegli stili nascosti o HTML nidificato vengono resi dal client di posta elettronica (Gmail, Outlook, Yahoo, ecc.) e possono essere esposti. Si noti che ogni client di posta elettronica ha un modo diverso di eseguire il rendering del codice email e potrebbe mostrare risultati diversi.

Se questo non risolve il problema per te, contatta il nostro team di supporto e saremo felici di esaminarlo ulteriormente con te.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 2 su 5