Panoramica dei pagamenti ricorrenti

Marketing_Plus_Professional_Enterprise

Con i pagamenti ricorrenti, le informazioni sugli abbonamenti provenienti da un negozio di e-commerce o da un'integrazione supportata si sincronizzano con i record dei contatti in ActiveCampaign. Una volta sincronizzati i dati, è possibile utilizzarli nelle automazioni per aumentare il coinvolgimento dei clienti con email di promemoria, opportunità di upsell e altro ancora.

Prendi nota

  • Le seguenti integrazioni supportano i pagamenti ricorrenti:

Come funzionano i pagamenti ricorrenti

I pagamenti ricorrenti sono un oggetto personalizzato che sincronizza i dati da un'integrazione supportata al vostro account ActiveCampaign. 

Se un contatto acquista un abbonamento da voi attraverso una delle integrazioni supportate, i suoi dati, compresi quelli dell'abbonamento, verranno sincronizzati con il vostro account ActiveCampaign. I dati dell'abbonamento verranno quindi visualizzati sui record dei contatti sincronizzati nel widget "Pagamenti ricorrenti". 

Con i pagamenti ricorrenti è possibile:

A seconda dell'integrazione utilizzata, i trigger di avvio dell'automazione, le condizioni di segmento e i tag di personalizzazione potrebbero non apparire nell'account se non dopo aver sincronizzato almeno un abbonamento o un pagamento ricorrente.

Per i negozi di e-commerce collegati all'API, i trigger, le condizioni di segmento e i tag di personalizzazione relativi ai pagamenti ricorrenti non appariranno nell'account ActiveCampaign finché non si sincronizza almeno un abbonamento.

Pagamenti ricorrenti con PayPal

Quando si imposta l'integrazione con PayPal, selezionare l'opzione "Eventi di fatturazione in abbonamento" sotto "Seleziona un evento PayPal" per sincronizzare i pagamenti ricorrenti da PayPal.

Se non utilizzate l'evento "Eventi di fatturazione dell'abbonamento" di PayPal, potete comunque selezionare questa opzione quando impostate l'integrazione in ActiveCampaign. Tuttavia, i dati dell'abbonamento non appariranno nell'account ActiveCampaign, poiché non ci sono dati da sincronizzare.

Se avete già configurato l'integrazione con PayPal utilizzando la risorsa "Ordine di pagamento" e desiderate sincronizzare anche gli abbonamenti:

  1. Dal vostro account ActiveCampaign, andate su App collegate nel menu a sinistra, quindi selezionate PayPal.
  2. Fai clic su "Aggiungi nuova risorsa".
  3. Seguire i passaggi di configurazione dell'integrazione e selezionare "Billing Subscription Events" come risorsa.

Non è necessario sincronizzare un abbonamento per accedere ai trigger di avvio dell'automazione dei pagamenti ricorrenti, alle condizioni di segmento o ai tag di personalizzazione con questa integrazione.

Non è possibile eseguire una sincronizzazione storica dei pagamenti ricorrenti da PayPal.

Per saperne di più sull'integrazione di con PayPal

Pagamenti ricorrenti WooCommerce

Per iniziare a utilizzare i pagamenti ricorrenti con WooCommerce, è necessario:

Per visualizzare i dati dei pagamenti ricorrenti, compresi i trigger di avvio dell'automazione, le condizioni di segmento e i tag di personalizzazione, deve accadere una delle seguenti cose:

  • Si esegue una sincronizzazione storica che spinge almeno un abbonamento al proprio account ActiveCampaign
  • Uno dei vostri clienti acquista un nuovo abbonamento e si sincronizza con il vostro account ActiveCampaign

I trigger di avvio dell'automazione, le condizioni di segmento e i tag di personalizzazione non vengono visualizzati finché non si sincronizza almeno un abbonamento al proprio account.

Per saperne di più sull'integrazione di WooCommerce.

Dati di pagamento ricorrenti sui record dei contatti

I dati dei pagamenti ricorrenti vengono visualizzati nella pagina del profilo di un contatto nel widget "Pagamenti ricorrenti":

Widget Pagamenti ricorrenti nel profilo del contatto.jpg

Facendo clic sul pulsante "Dettagli" si apre una vista dettagliata sulla barra laterale destra e vengono visualizzati tutti i campi disponibili per il pagamento ricorrente.

Finestra Dettagli pagamenti ricorrenti.jpg

 

Se la finestra è più piccola, potrebbe essere necessario fare clic sui tre punti e poi fare clic sul pulsante "Dettagli". 

È possibile regolare l'ordine dei campi Pagamento ricorrente in questo widget nel tuo account in Impostazioni > Gestisci dati > Pagamenti ricorrenti. Per arrivarci:

  1. Fare clic su "Impostazioni" nel menu di sinistra.
  2. Selezionare "Gestione dati" sulla sinistra.
  3. Fare clic sull'opzione "Pagamenti ricorrenti".
  4. Trascinate i campi nell'ordine che preferite.

Il widget sul record del contatto visualizzerà i primi cinque campi della pagina Gestione dati. L'ordine dei campi impostato nella pagina Gestione dati viene visualizzato anche nella vista "Dettagli pagamenti ricorrenti".

Campi disponibili con i pagamenti ricorrenti

I seguenti campi di pagamento ricorrente verranno sincronizzati con il vostro account ActiveCampaign quando un cliente acquista un abbonamento:

Campo di pagamento ricorrente Integrazione supportata
ID connessione legacy
  • Paypal
  • WooCommerce
Memorizzare l'ID del pagamento ricorrente
  • Paypal
  • WooCommerce

Email

  • Paypal
  • WooCommerce
Stato dei pagamenti ricorrenti
  • Paypal
  • WooCommerce
Stato dei pagamenti ricorrenti del negozio
  • WooCommerce
ID cliente del negozio
  • Paypal
  • WooCommerce
Intervallo di fatturazione
  • Paypal
  • WooCommerce
Conteggio degli intervalli di fatturazione
  • Paypal
  • WooCommerce
Importo del pagamento
  • Paypal
  • WooCommerce
Importo dello sconto
  • WooCommerce
Importo dell'imposta
  • Paypal
  • WooCommerce
Importo della spedizione
  • Paypal
  • WooCommerce
Stato dell'ultimo pagamento
  • Paypal
  • WooCommerce
Data dell'ultimo pagamento
  • Paypal
  • WooCommerce
Data d'inizio
  • Paypal
  • WooCommerce
Data di rinnovo
  • WooCommerce
Data di pagamento successiva
  • Paypal
  • WooCommerce
Data di ancoraggio
  • WooCommerce
Data di annullamento
  • Paypal
  • WooCommerce
Scadenza del metodo di pagamento
  • WooCommerce
Origine ID ordine
  • WooCommerce
Valuta
  • WooCommerce
Data di creazione del negozio
  • WooCommerce
Data di modifica del negozio
  • WooCommerce
È una prova
  • Paypal
  • WooCommerce
Annullamento a fine periodo
  • WooCommerce
Cicli totali
  • Paypal
  • WooCommerce
Nota bene
  • WooCommerce
Memorizzare l'ID esterno
  • WooCommerce
Categoria di voce di bilancio
  • WooCommerce
Nome della voce
  • WooCommerce
Voce di linea SKU
  • WooCommerce
Voce di linea Marchio
  • WooCommerce
Tag voce di riga
  • WooCommerce
Voce di riga ID primario del negozio
  • WooCommerce
Indirizzo di spedizione Nome
  • Paypal
  • WooCommerce
Indirizzo di spedizione Cognome
  • Paypal
  • WooCommerce
Indirizzo di spedizione Linea di indirizzo 1
  • Paypal
  • WooCommerce
Indirizzo di spedizione Indirizzo riga 2
  • Paypal
  • WooCommerce
Indirizzo di spedizione Linea di indirizzo 3
  • Paypal
  • WooCommerce
Indirizzo di spedizione Città
  • Paypal
  • WooCommerce
Indirizzo di spedizione Provincia
  • Paypal
  • WooCommerce
Indirizzo di spedizione Paese
  • Paypal
  • WooCommerce
Codici postali dell'indirizzo di spedizione
  • Paypal
  • WooCommerce
Indirizzo di spedizione Telefono
  • Paypal
  • WooCommerce
Indirizzo di spedizione Azienda
  • Paypal
  • WooCommerce
Indirizzo di spedizione Email
  • Paypal
  • WooCommerce
Indirizzo di fatturazione Nome
  • WooCommerce
Indirizzo di fatturazione Cognome
  • WooCommerce
Indirizzo di fatturazione Linea 1
  • WooCommerce
Indirizzo di fatturazione Linea 2
  • WooCommerce
Indirizzo di fatturazione Linea 3
  • WooCommerce
Indirizzo di fatturazione Città
  • WooCommerce
Indirizzo di fatturazione Provincia
  • WooCommerce
Indirizzo di fatturazione Paese
  • WooCommerce
Indirizzo di fatturazione Codici postali
  • WooCommerce
Indirizzo di fatturazione Telefono
  • WooCommerce
Indirizzo di fatturazione Azienda
  • WooCommerce
Indirizzo di fatturazione Email
  • WooCommerce

Condizioni di segmento disponibili con i pagamenti ricorrenti

I campi dei pagamenti ricorrenti possono essere utilizzati come condizioni nel costruttore di segmenti. È possibile utilizzare il costruttore di segmenti nei trigger di automazione e nelle azioni , nelle ricerche avanzate e nella selezione di una o più liste per inviare una campagna diretta.

Utenti di WooCommerce: questi articoli appariranno nel vostro account ActiveCampaign dopo aver sincronizzato almeno un pagamento ricorrente.

Utenti PayPal: queste voci appariranno una volta configurata l'integrazione per la sincronizzazione dei pagamenti ricorrenti.

Tag di personalizzazione disponibili con i pagamenti ricorrenti

È possibile utilizzare i tag di personalizzazione dei pagamenti ricorrenti inserendoli nella campagna automatizzata (campagne inviate da un'automazione). Quando la campagna viene inviata, questi tag visualizzano dinamicamente i valori dei campi specifici del destinatario. 

Per utilizzare questi tag di personalizzazione, la campagna deve essere inviata da un'automazione che utilizza uno dei trigger di pagamento ricorrente.

I tag di personalizzazione dei pagamenti ricorrenti non possono essere utilizzati con le campagne dirette (campagne inviate dalla sezione "Campagne" del vostro account). 

Utenti di WooCommerce: questi articoli appariranno nel vostro account ActiveCampaign dopo aver sincronizzato almeno un pagamento ricorrente.

Utenti PayPal: queste voci appariranno una volta configurata l'integrazione per la sincronizzazione dei pagamenti ricorrenti.

Ulteriori informazioni su WooCommerce Recurring Payment tag di personalizzazione.

Ulteriori informazioni su PayPal Recurring Payment tag di personalizzazione.

I trigger di avvio dell'automazione sono disponibili con i pagamenti ricorrenti

I trigger sono condizioni che vengono impostate per avviare le automazioni; quando i contatti soddisfano le condizioni di trigger, vengono inseriti nell'automazione e procedono attraverso il flusso di lavoro. 

Sono disponibili due trigger di pagamento ricorrente: Pagamento ricorrente aggiornato e Pagamento ricorrente creato. 

Trigger di pagamento ricorrente in Automazioni.png

Utenti di WooCommerce: questi articoli appariranno nel vostro account ActiveCampaign dopo aver sincronizzato almeno un pagamento ricorrente.

Utenti PayPal: queste voci appariranno una volta configurata l'integrazione per la sincronizzazione dei pagamenti ricorrenti.

Pagamento ricorrente aggiornato

Questo trigger avvia l'automazione quando un pagamento ricorrente nell'integrazione supportata passa da uno stato all'altro

In questo trigger, è possibile personalizzare il:

  • Campo
    Scegliere il campo Pagamento ricorrente che attiverà l'automazione
  • stato dei campi "Da" e "A" Scegliere quali modifiche del campo attiveranno l'inserimento del contatto nell'automazione, e
  • "Runs"
    Scegliere come questo trigger verrà eseguito ogni volta che un contatto soddisfa le condizioni del trigger

Creazione di un pagamento ricorrente

Questo trigger avvia l'automazione quando viene creato un nuovo pagamento ricorrente nell'integrazione supportata.

In questo trigger è possibile scegliere tra:

  • Tutti i pagamenti ricorrenti
    Quest'opzione consente di inserire tutti i contatti che creano un nuovo pagamento ricorrente.
  • Segmento Pagamenti ricorrenti
    Questa opzione consente di utilizzare le condizioni del segmento Pagamenti ricorrenti per specificare i criteri di pagamento ricorrente che un contatto deve soddisfare per entrare nell'automazione.

    Ad esempio, è possibile segmentare utilizzando "Città dell'indirizzo di fatturazione", "Is" e "Chicago" per consentire l'accesso all'automazione solo ai nuovi contatti di pagamento ricorrente provenienti da Chicago

Pagamenti ricorrenti sui report

Report sulle prestazioni

È possibile visualizzare i dati di coinvolgimento dei contatti (aperture, clic e risposte) per tutte le automazioni e le campagne automatizzate che contengono dati di pagamento ricorrenti. Queste informazioni sono contenute nei seguenti report:

Report personalizzati

È inoltre possibile utilizzare i dati dei pagamenti ricorrenti per creare report personalizzati. Fare clic sulla freccia a sinistra dell'oggetto personalizzato "Pagamenti ricorrenti" per visualizzare le dimensioni e le misure disponibili per creare il report.

Imparare come visualizzare gli oggetti personalizzati in Report personalizzati.

Ricette di automazione per i pagamenti ricorrenti

Di seguito sono riportate le ricette di automazione che potete utilizzare per iniziare a utilizzare la funzione Pagamenti ricorrenti:

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 2 su 3