Azioni dell'automazione spiegate: Quali azioni è possibile eseguire in un'automazione ActiveCampaign?

Disponibile per la suite Marketing Sales
Lite Plus Professional Enterprise

Le azioni sono una serie di processi che un contatto percorre una volta entrati nell'automazione. Quando un contatto incontra ogni azione nel percorso di automazione, l'azione viene eseguita.

Le azioni possono essere esterne. Ad esempio, è possibile utilizzare le azioni per comunicare con i contatti tramite email, SMS o messaggio del sito. Possono anche essere interne. Ad esempio, è possibile utilizzare le azioni per aggiornare un'offerta o un punteggio di contatto, aggiungere il contatto a un'altra automazione o creare obiettivi.

Si noti che le azioni disponibili nello strumento di creazione delle automazioni dipendono dal livello del piano.

In questo articolo spiegheremo ogni azione dell'automazione e condivideremo esempi di come puoi usarli.

Prendi nota

  • Quando si costruiscono automazioni, si consiglia di creare diverse automazioni più piccole e gestibili su una grande. Ecco una guida alle best practice per saperne di più
  • Le azioni disponibili nello strumento di creazione delle automazioni dipendono dal livello del piano

Opzioni di invio

È possibile utilizzare le azioni in questa categoria per inviare messaggi.

“Inviare un messaggio email”

Questa azione invierà un'email al contatto che passa attraverso questo passaggio dell'automazione. Sei in grado di progettare l'email. È possibile programmare l'email inserendo una condizione di attesa prima di essa. Si noti che il contatto avrà bisogno di un indirizzo email per ricevere il messaggio.

"Invia un'email personalizzata"

Disponibile nei piani Professional ed Enterprise.

È possibile inviare un'email one-to-one con qualsiasi email connessa tramite un'azione dell'automazione. Consentirà inoltre agli utenti activecampaign focalizzati sulle vendite di inviare email automatizzate ai contatti che non hanno ancora aderito alle tue liste di email marketing.

Dopo aver collegato un indirizzo email al CRM (Impostazioni > offerte), vedrai una nuova opzione per scegliere un indirizzo email preferito. Quando %deal_owner_email% è selezionato come "Da email" nel blocco di azione Email personalizzata, l'indirizzo email impostato come Indirizzo email preferito sarà quello visualizzato in tutte le email one-to-one automatizzate. Tuttavia, è possibile scegliere di inviare da qualsiasi account email collegato nella casella a discesa.

All'interno di questa azione dell'automazione, sarai in grado di:

  • Impostare un CC e/o un CCN (utilizzare una virgola per separare più indirizzi email)
  • Utilizzare i tag di personalizzazione di contatti, offerte e account per la riga dell'oggetto e il corpo dell'email
  • Utilizzare grassetto, corsivo, sottolineato, hyperlink, elenchi puntati ed elenchi numerati nel corpo dell'email

Questa azione dell'automazione si trova in "Opzioni di invio" e "CRM". È possibile utilizzare qualsiasi trigger con questa azione dell'automazione. 

Nota: se utilizzi un trigger non correlato all'offerta nell'automazione, devi selezionare un indirizzo email specifico come mittente "Da email". Non sarà possibile utilizzare l'opzione "%deal_owner_email%".

"Invia un messaggio del sito"

Disponibile nei piani Professional ed Enterprise.

Questa azione consente di visualizzare i messaggi a un contatto con accesso scelto quando visitano una pagina specifica del sito o qualsiasi pagina del sito. Potresti voler utilizzare questo per visualizzare informazioni su una nuova offerta o un codice coupon per un prodotto per ottenere il tuo contatto per completare un acquisto. Ulteriori informazioni su questa azione e su come funziona.

Per utilizzare questa funzionalità, è necessario che il monitoraggio del sito sia installato e abilitato nel sito.

“Inviare un SMS”

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Quando un contatto raggiunge questa azione nell'automazione, verrà inviato un messaggio di testo.

“Inviare un messaggio email di notifica”

Questa azione invia un messaggio email di notifica. Potrebbe avvisare qualcuno all'interno della tua azienda.

Condizioni e flusso di lavoro

È possibile utilizzare le azioni in questa categoria per aggiungere logica alle automazioni e/o gestire altre automazioni.

Se si utilizzano le azioni Attesa condizionale, If/Else, Divisione o Obiettivo con la condizione "Ha aperto" o "Non ha aperto": i contatti che utilizzano l'app Apple Mail con iOS 15 con Mail Privacy Protection non soddisferanno correttamente questa condizione. Per ulteriori informazioni, visita ActiveCampaign e Apple iOS 15 Mail Privacy Protection.

"Aspetta"

L'azione di attesa sospende l'automazione per il contatto in questo passaggio. È possibile specificare il tempo di attesa prima di procedere all'azione successiva nel percorso di automazione.

È possibile creare due tipi di azioni di attesa:

  • Attesa temporizzata
    I contatti attenderanno in questa azione per un periodo di tempo specificato, quindi procederanno all'azione successiva nell'automazione.
  • Attesa
    condizionale I contatti attenderanno in questa azione fino a quando non vengono soddisfatte determinate condizioni, ad esempio fino a quando non eseguono un determinato comportamento o fino a quando non si raccolgono determinate informazioni su di essi. Le condizioni di attesa vengono create con il generatore di segmenti. Inoltre, hai la possibilità di impostare un limite di tempo per quanto tempo un contatto attenderà in questa azione se non soddisfa le condizioni per procedere.

"If/Else"

Un "If/Else" l'azione crea una forchetta nell'automazione. Ci sono due percorsi in questo bivio: un percorso "Sì" e un percorso "No".

Il " Sì" percorso è per i contatti che corrispondono alle condizioni definite e quindi " No" percorso è per i contatti che non corrispondono alle condizioni. "If/Else" condizioni vengono create con il costruttore del segmento.

Questa azione è utile per trattare i contatti in modo diverso a seconda di una varietà di fattori. Puoi creare fork in base a qualsiasi condizione disponibile nel generatore di segmenti, tra cui azioni, tag, campi personalizzati, dati di monitoraggio di siti ed eventi, coinvolgimento email one-to-one e altro ancora.

"Dividi"

Disponibile nei piani Professional ed Enterprise.

L'azione "Separa" consente di creare automazioni di split test.

Esistono due tipi di azioni divise:

  • Anche split
    Un tradizionale split test A/B determina un percorso vincente.

  • Divisione condizionale Questa divisione invierà tutti i contatti lungo un percorso fino a quando non vengono soddisfatte condizioni specifiche e quindi un percorso diverso dopo. Questo non è un tradizionale split test e non viene determinato alcun percorso vincente. Le condizioni per questa divisione vengono create con il generatore di segmenti.

“Vai a”

Il "Vai a " consente di spostare i contatti in un altro passaggio dell'automazione. È possibile utilizzarlo per riportare i contatti in un ramo o creare cicli.

  C'è un limite di 10 corse per azione "Vai a" in un periodo di 24 ore.

“obiettivo”

L'azione "Obiettivo" consente ai contatti di passare dalla loro posizione corrente nell'automazione a quella fase dell'obiettivo se soddisfano le condizioni per farlo.

Le condizioni per questa azione vengono create con lo strumento di creazione dei segmenti. È possibile utilizzarlo per avviare altre automazioni, inviare messaggi mirati ai contatti, regolarne i punteggi e quelli delle offerte, e persino aggiungere un contatto a un passaggio specifico dell'automazione al momento dell'immissione.

“Avviare un'automazione”

Il "Avviare un'automazione" l'azione avvia un'automazione specificata quando il contatto raggiunge tale passaggio.

"Termina questa automazione"

Il "Terminare questa automazione" l'azione è un'indicazione che l'automazione termina a questo punto.

Anche senza il "Terminare questa automazione" l'automazione terminerebbe comunque quando il contatto raggiunge l'ultimo passaggio dell'automazione. Questa azione è più di una "nota" che non ci sono più passaggi per il contatto da prendere nella tua automazione.

“Terminare altre automazioni”

L'azione "Termina altra automazione" impedisce al contatto di eseguire tutte le automazioni o un'automazione specificata. 

“Webhook”

L'azione "Webhook" invia un webhook a un'altra applicazione, consentendo di automatizzare le azioni con app esterne ad ActiveCampaign.

Ad esempio, è possibile utilizzare questa azione per inviare un webhook per creare un account di supporto con il software dell'helpdesk quando viene ricevuto un nuovo ordine.

"Esegui matematica"

Il " Eseguire la matematica" consente di eseguire calcoli su campi contatto personalizzati esistenti o campi offerta personalizzati. Con questa azione, sarai in grado di regolare il valore numerico di un campo esistente usando la funzione di somma, sottrazione, moltiplicazione o divisione della matematica.

Questa azione dell'automazione è disponibile a tutti i livelli del piano. Si noti che i clienti con un piano Plus, Professional o Enterprise possono anche utilizzare il " Eseguire la matematica" azione con campi offerta personalizzati.

Contatti

Questa categoria di azioni offre una varietà di azioni relative alla gestione dei contatti.

"Sottoscrivi"

Il "Iscriviti" aggiunge un contatto a un elenco. In questo modo il contatto verrà 1 "Attivo" stato. Per ulteriori informazioni sugli stati dei contatti, visitare"Gli stati dei contatti spiegati".

"Annulla l'iscrizione"

Il "Annulla l'iscrizione" rimuove il contatto da un elenco. Ad esempio, quando un nuovo cliente effettua un ordine, è possibile rimuoverlo dal "prospect" e, utilizzando il " Sottoscrivi" azione, aggiungerli al "customer" lista.

"Converti"

Questo è disponibile sui piani Professional ed Enterprise.

Il " Converti" l'azione dell'automazione consente a un contatto di attivare una conversione durante un'automazione. In questa azione è possibile selezionare una conversione esistente per attivare o creare una nuova conversione.

“Aggiornare un contatto”

Il " Aggiorna contatto" consente di aggiungere dati al record del contatto. È possibile utilizzare questa azione per aggiungere dati a un campo personalizzato. Ad esempio, è possibile aggiornare un " Stato" campo con "Promuovi” se condividono una campagna sui social media.

“Aggiungere un tag”

Il " Aggiungi tag" l'azione applicherà un tag a un contatto quando raggiunge questo passaggio.

“Rimuovere un tag”

Il " Rimuovi tag" rimuoverà un tag da un contatto quando raggiunge questo passaggio.

“Aggiungere una nota”

L'azione "Aggiungi nota" allega una nota a un record di contatto.

Questo è utile per aggiungere informazioni attraverso il processo di marketing. Ad esempio, se un lead viene passato al team di vendita, un rappresentante di vendita può leggere le note sul contatto. Questo li aiuta a capire meglio il contatto quando interagiscono con loro in modo che possano chiudere la vendita.

"Aggiungi al pubblico personalizzato di Facebook"

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Questa azione è disponibile con l'integrazione del pubblico personalizzato di Facebook.

Questa azione aggiungerà contatti a un pubblico personalizzato di Facebook specificato. Inoltre, questa azione ti consentirà di creare un nuovo pubblico personalizzato. Se stai creando un nuovo pubblico personalizzato di Facebook, sarà del " Elenco clienti" sottotipo.

"Rimuovi dal pubblico personalizzato di Facebook"

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Questa azione è disponibile con l'integrazione del pubblico personalizzato di Facebook.

Questa azione rimuoverà i contatti dal pubblico personalizzato di Facebook specificato.

“Regolare un punteggio di contatto”

Questo è disponibile sui piani Plus, Professional ed Enterprise.

L'azione "Regola punteggio" sposta un punteggio di contatto verso l'alto o verso il basso quando raggiungono questa azione nella tua automazione. Se le azioni del procedimento indicavano un comportamento pronto per le vendite, è possibile aggiungere punti al loro punteggio. Puoi fornire punti negativi se il contatto annulla l'iscrizione o non riesce a coinvolgere (aprire o fare clic) sulle tue campagne.

Si noti che è anche possibile impostare il punteggio del contatto su un valore specifico o reimpostarlo su 0 con questa azione.

CRM

Le azioni dell'automazione CRM sono disponibili nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Questa categoria di azione offre una varietà di azioni relative alla gestione delle offerte.

Aggiungere un'offerta

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

L'azione "Aggiungi offerta" crea un record di offerta per un'opportunità. Questa azione ti consente di creare automaticamente offerte per i contatti man mano che raggiungono la preparazione alle vendite. È possibile utilizzare questa azione con un " Modifiche punteggio" trigger in modo che quando un punteggio di contatto raggiunge un punteggio soglia, un record dell'offerta viene creato e inserito automaticamente nella pipeline.

“Aggiornare un titolo”

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Il " Aggiorna titolo" l'azione modificherà il titolo di un'offertai

"Aggiornare uno stato"

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Il " Aggiorna stato" l'azione può essere utilizzata per modificare lo stato di un's dell'offerta in "Apri," " Won," o " Perso." È possibile utilizzare questa azione per contrassegnare un'offerta come " Won" quando il contatto associato effettua un acquisto.

"Aggiornare il titolare dell'offerta"

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Il " Aggiorna proprietario" l'azione cambierà a chi è assegnata un'offerta. È possibile utilizzare questa azione per cambiare proprietà man mano che l'offerta raggiunge un punto in cui è presente una consegna. Ad esempio, poiché le offerte sono qualificate e prossime alla chiusura, l'offerta potrebbe essere consegnata a un rappresentante di vendita più esperto.

“Aggiornare un valore”

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Il "Aggiorna valore" l'azione modifica il valore stimato di un'offerta.

“Aggiornare una fase”

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Il "Aggiorna fase" l'azione sposta un'offerta in un'altra fase della pipeline. Questa azione è una parte cruciale dell'automazione del processo di vendita, quindi puoi usarlo spesso. Quando un contatto esegue un determinato comportamento, ad esempio le risposte a un messaggio email o visita un collegamento a cui è stato inviato, è possibile spostarlo più in basso nella pipeline.

"Aggiorna un campo personalizzato"

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Questa azione aggiorna il valore di un campo dell'offerta personalizzato. È possibile utilizzare questa azione per immettere automaticamente un nuovo valore, copiare i dati da un campo contatto esistente o cancellare il valore per il campo dell'offerta personalizzata.

"Aggiornare il proprietario di un account"

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Questa azione aggiorna il proprietario di un account.

Quando i contatti si spostano attraverso questa azione nell'automazione, il proprietario dell'account per l'account a cui è associato il contatto verrà aggiornato. Puoi utilizzare questa azione per passare la proprietà dell'account da un Account Executive a un Relationship Manager o cambiare proprietà se un contatto cambia posizione.

"Invia un'email personalizzata"

Disponibile nei piani Professional ed Enterprise.

È possibile inviare un'email one-to-one con qualsiasi email connessa tramite un'azione dell'automazione. Consentirà inoltre agli utenti activecampaign focalizzati sulle vendite di inviare email automatizzate ai contatti che non hanno ancora aderito alle tue liste di email marketing.

Dopo aver collegato un indirizzo email al CRM (Impostazioni > offerte), vedrai una nuova opzione per scegliere un indirizzo email preferito. Quando %deal_owner_email% è selezionato come "Da email" nel blocco di azione Email personalizzata, l'indirizzo email impostato come Indirizzo email preferito sarà quello visualizzato in tutte le email one-to-one automatizzate. Tuttavia, è possibile scegliere di inviare da qualsiasi account email collegato nella casella a discesa.

All'interno di questa azione dell'automazione, sarai in grado di:

  • Impostare un CC e/o un CCN (utilizzare una virgola per separare più indirizzi email)
  • Utilizzare i tag di personalizzazione di contatti, offerte e account per la riga dell'oggetto e il corpo dell'email
  • Utilizzare grassetto, corsivo, sottolineato, hyperlink, elenchi puntati ed elenchi numerati nel corpo dell'email

Questa azione dell'automazione si trova in "Opzioni di invio" e "CRM". È possibile utilizzare qualsiasi trigger con questa azione dell'automazione. 

Nota: se utilizzi un trigger non correlato all'offerta nell'automazione, devi selezionare un indirizzo email specifico come mittente "Da email". Non sarà possibile utilizzare l'opzione "%deal_owner_email%".

"Aggiorna campo account"

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Il "Aggiornare un campo account" consente di aggiungere o modificare un valore di campo a livello di account. È possibile utilizzare questa azione per aggiungere dati a un campo personalizzato.

“Aggiungere un task”

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Il "Aggiungi task" l'azione crea nuovi elementi da fare. Questa azione è molto utile per rimanere organizzati e assicurarsi che nessun lead cada attraverso le fessure. È possibile aggiungere automaticamente task man mano che la fase della pipeline cambia in modo che tutto il lavoro associato abbia promemoria dei task creati.

“Aggiungere una nota”

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Il " Aggiorna titolo" l'azione modificherà il titolo di un'offerta. ("Aggiungi nota" azione sotto il "Contatti" aggiunge note al record contatto.)

“Completare un task”

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Il "Completa task" l'azione chiude un task contrassegnandolo come completato. È possibile utilizzare questa azione per automatizzare la giornata lavorativa e rimanere organizzati facendo chiudere i task mentre l'utente o il contatto eseguono determinati comportamenti.

“Regolare un punteggio dell'offerta”

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

“L'azione Regola punteggio sposta un punteggio dell'offerta verso l'alto o verso il basso.

Si noti che è anche possibile impostare il punteggio del contatto su un valore specifico o reimpostarlo su 0 con questa azione.

"Aggiungi contatto all'account"

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

Il " Aggiungi contatto all'account" consente di creare e aggiungere contatti a un account nuovo o esistente.

Con questa azione, è possibile assegnare automaticamente nuovi contatti agli account esistenti, creare nuovi account dai dati raccolti da un record di contatto o pulire e mantenere un'igiene dei dati appropriata relativa ad account e contatti.

"Aggiungi nota sull'account"

Disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

L'azione "Aggiungi nota account" aggiunge una nota al record dell'account. Quando si configura questa azione, è possibile utilizzare i tag di personalizzazione di contatti, offerte e account per inserire valori dinamici nel testo della nota. Una volta che un contatto raggiunge questa azione nell'automazione, viene aggiunta una nota al record dell'account del contatto.

Salesforce

Le azioni dell'automazione di Salesforce sono disponibili con l'integrazione di ActiveCampaign Salesforce.

Questa categoria ti offre una varietà di azioni relative alla creazione di contatti e lead in Salesforce.

"Creare un contatto in Salesforce"

Quando un contatto raggiunge questo passaggio nell'automazione, verrà aggiunto al tuo account Salesforce come contatto.

"Creare un lead in Salesforce"

Quando un contatto raggiunge questo passaggio nell'automazione, verrà aggiunto al tuo account Salesforce come lead.

App di CX

Questa categoria offre una varietà di azioni di marca che è possibile eseguire nell'automazione utilizzando un'applicazione o un'integrazione di terze parti. Ad esempio, puoi aggiungere un contatto a Fogli Google, inviare un messaggio SMS utilizzando Twilio, creare un aggiornamento dei contatti in Zendesk Sell e molto altro. 

Quando utilizzi una di queste azioni nella tua automazione, ti spiegheremo come configurare la connessione tra il tuo account e l'integrazione della 3a parte. 

Altre risorse per aiutarti a creare automazioni

Ora che si ha familiarità con le azioni dell'automazione, è possibile conoscere il funzionamento del generatore di flussi di lavoro di automazione o passare attraverso una procedura dettagliata per la creazione di un'automazione in modo da poter vedere come la combinazione di trigger e azioni consente di creare sequenze di eventi completamente automatizzate.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 5 su 13

Have more questions? Submit a request

Start free trial