Spiegazione dei trigger di avvio dell'automazione: come attivare le automazioni in ActiveCampaign

I “trigger“ sono condizioni che avviano automazioni. Con essi, si determina come i contatti vengono aggiunti alle automazioni in modo che possano procedere attraverso il flusso di lavoro. È possibile aggiungere più condizioni di attivazione in modo che la stessa automazione venga avviata in diversi modi.

In questo articolo vengono illustrati tutti i trigger di avvio dell'automazione, incluso il loro funzionamento e quando è opportuno utilizzarli. La comprensione di ciascun trigger ti darà un'idea dei tipi di azioni che è possibile automatizzare.

“Effettua l’iscrizione a una lista”

Questo trigger avvia un'automazione quando un contatto viene aggiunto a una lista. È possibile specificare un elenco particolare o qualsiasi elenco. Se si desidera che l'automazione venga eseguita quando i contatti vengono aggiunti a due o più elenchi specifici, è possibile aggiungere più trigger "Sottoscrizioni" (uno per ogni elenco) alle automazioni.

  Se si utilizza un modulo ActiveCampaign con doppia conferma di opt-in, i contatti non verranno aggiunti all'automazione fino a quando non confermeranno l'abbonamento all'elenco.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Inviare email di benvenuto
  • Creare una sequenza di onboarding

“Annulla l'iscrizione a una lista”

Questo trigger avvia l'automazione quando qualcuno annulla l'iscrizione a una lista. L'annullamento dell'iscrizione può essere avviato dal contatto (ad esempio, facendo clic sul link per annullare l'iscrizione in un'email automatica) o da te (esiste un’azione dell'automazione “Annulla l'iscrizione” e potrai rimuovere manualmente il contatto dalle liste).

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Ridurre il punteggio del contatto o dell'offerta
  • Notificare l’annullamento di un'iscrizione a qualcuno del tuo team
  • Terminare altri flussi di lavoro di automazione

“Invia un modulo”

Questo trigger avvia un'automazione quando un contatto invia un modulo ActiveCampaign. Potrai stabilire se l'automazione venga avviata all’invio di un modulo qualsiasi o di moduli specifici. Se desideri che un'automazione venga eseguita quando vengono inviati due o più moduli specifici, dovrai aggiungere più trigger (uno per ogni modulo).

  Se si utilizza la conferma del doppio opt-in con il modulo ActiveCampaign, i contatti non verranno aggiunti all'automazione fino a quando non confermeranno l'abbonamento all'elenco.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Fornire incentivi di opt-in
  • Applicare tag di interesse per inviare comunicazioni di follow-up mirate
  • Aumentare il punteggio del contatto

“Apre/legge un’email”

Con questo trigger, puoi avviare un'automazione quando un contatto apre una campagna o un'email one-to-one. Non è necessario collegare il proprio account email a Offerte per utilizzare questo trigger.

Opzione Campagna

L'opzione campagna include campagne sia dirette che automatizzate. Con questo trigger è possibile specificare:

  • Qualsiasi email, che include tutte le campagne una tantum automatiche
  • Una campagna specifica o una campagna automatizzata
  • Qualsiasi elenco che ha ricevuto una campagna
  • Un elenco specifico che ha ricevuto una campagna

Opzione email one-to-one

Questa opzione include email di vendita one-to-one automatizzate e email one-to-one dirette inviate da un record dell'offerta, un record di contatto o una pagina panoramica contatti.

Con questo trigger, è possibile specificare:

  • Qualsiasi email one-to-one (include tutte le opzioni di email one-to-one sopra elencate)
  • Una specifica email one-to-one automatizzata. Le email one-to-one automatizzate sono elencate per nome email

Puoi utilizzare il trigger "Apre/legge un'email" per:

  • Regolare i punteggi dei contatti o delle offerte
  • Applicare un tag ai contatti coinvolti
  • Invia un'email di follow-up
  • Crea una serie di nurture

I contatti che utilizzano l'app Apple Mail con iOS 15 con Mail Privacy Protection abilitato saranno esclusi da questa opzione di attivazione a meno che non facciano clic su un collegamento nell'email, dove verrà registrato un open. Per ulteriori informazioni, visita ActiveCampaign e Apple iOS 15 Mail Privacy Protection.

“Fa clic su un link nell’email”

Con questo trigger, puoi avviare un'automazione quando un contatto fa clic su un link in una campagna o in un'email di vendita one-to-one.

Opzione Campagna

L'opzione campagna include campagne dirette e campagne automatizzate. Con questo trigger, è possibile specificare:

  • Qualsiasi email, che include tutte le campagne una tantum inviate e le campagne automatizzate
  • Una campagna specifica o una campagna automatizzata
  • Qualsiasi elenco che ha ricevuto una campagna
  • Un elenco specifico che ha ricevuto una campagna
  • Il link esatto incluso nell'email
  • Qualsiasi link

Opzione email one-to-one

Per utilizzare il trigger "Fai clic su un link in un'email" con l'opzione email one-to-one, devi prima collegare il tuo account email a Offerte. Una volta fatto, è possibile attivare l'esecuzione dell'automazione se un contatto fa clic su un collegamento in un'email di vendita one-to-one inviata da un record di automazione o di offerta.

Non è possibile utilizzare questo trigger con le seguenti email one-to-one:

  • Inviato dalla pagina Panoramica contatti (con o senza un account email connesso)
    Inviato da un record di contatto (con o senza un account email connesso)
    Inviato da un record di offerta (senza un account email connesso)

Con questo trigger, è possibile specificare:

  • Qualsiasi email one-to-one (incluse le email one-to-one inviate tramite account email collegato)
  • Una specifica email di vendita one-to-one automatizzata. Le email one-to-one automatizzate sono elencate per nome email
  • Qualsiasi link contenuto in un'email one-to-one
  • Un link specifico contenuto in un'email one-to-one automatizzata. Questi collegamenti sono elencati dall'URL

Puoi utilizzare il trigger "Fai clic su un link nell'email" per:

  • Applicare tag di interesse
  • Attivare messaggi di follow-up (“Non ti sei iscritto al webinar...”)
  • Regolare il punteggio del contatto o dell'offerta

“Pagina web visitata”

Questo trigger avvia un'automazione quando viene visitata una pagina web. Potrai selezionare una pagina web specifica, “qualsiasi“ pagina web o un gruppo di pagine web.

Questo trigger richiede che tu abbia impostato il monitoraggio del sito sul tuo sito web.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Inviare email di follow-up
  • Regolare il punteggio del contatto o dell'offerta
  • Applicare tag di interesse

Nota: per attivare l'esecuzione di un'automazione quando un contatto visita un gruppo di pagine, è possibile utilizzare un URL con caratteri jolly. Un URL con caratteri jolly utilizza il simbolo * per indicare che “qualsiasi pagina in questo percorso” dovrà avviare l'automazione. Ad esempio, iltuodominio.com/* avvierà un'automazione quando viene visitata una pagina qualsiasi del tuo sito.

I caratteri jolly possono essere utilizzati alla fine dell'URL(iltuodominio.com/*) o in mezzo all'URL (iltuodominio.com/*/test.php).

“L'evento viene registrato”

Questo trigger avvia un'automazione quando un contatto esegue un evento personalizzato definito da te. Puoi usare il tracciamento degli eventi per monitorare il comportamento e rispondere sul tuo sito web o nella tua app.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Inviare un messaggio in risposta a un comportamento
  • Regolare il punteggio del contatto o dell'offerta

“Condivide un’email”

Questo trigger avvia un'automazione quando un contatto fa clic su un link di condivisione social in una campagna o un’email di automazione con il tracciamento dei link abilitato. È possibile specificare la campagna, la lista e il social network che dovrà attivare l'automazione.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Inviare una notifica di condivisione dell’email a qualcuno del tuo team
  • Modificare il punteggio del contatto o dell'offerta
  • Ringrazia un contatto per aver condiviso la campagna

“Inoltra un’email”

Questo trigger avvia un'automazione quando un contatto invia il modulo di inoltro a un amico da una campagna o da un'email di automazione.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Ringraziare un contatto per aver inoltrato la campagna
  • Modificare il punteggio del contatto o dell'offerta

“Risponde a un’email”

Con questo trigger, puoi avviare un'automazione quando un contatto risponde a una campagna o a un'email di vendita one-to-one.

Opzione Campagna

L'opzione campagna include campagne una tantum e campagne automatizzate.

Con questo trigger, è possibile specificare:

  • Qualsiasi email, che include tutte le campagne dirette inviate e le campagne automatizzate
  • Una campagna specifica o una campagna automatizzata
  • Qualsiasi elenco che ha ricevuto una campagna
  • Un elenco specifico che ha ricevuto una campagna

Opzione email one-to-one

Per utilizzare il trigger "Risposte a un'email" con l'opzione email one-to-one, devi prima collegare il tuo account email a Offerte. Una volta fatto, è possibile attivare l'automazione per l'esecuzione in un contatto risponde a un'email di vendita one-to-one inviata da un record di automazione o di offerta.

Non è possibile utilizzare questo trigger con le seguenti email one-to-one:

  • Inviato dalla pagina Panoramica contatti (con o senza un account email collegato)
  • Inviato da un record di contatto (con o senza un account emaila collegato)
  • Inviato da un record di offerta (senza un account email connesso)

Con questo trigger, è possibile specificare:

  • Qualsiasi email one-to-one (include email di vendita one-to-one dirette e automatizzate)
  • Una specifica email one-to-one automatizzata. Le email one-to-one automatizzate sono elencate per nome email

Puoi utilizzare il trigger "Risposte a un'email" per:

  • Creare un task per rispondere a un contatto
  • Spostare un’offerta a una fase diversa della pipeline
  • Modificare il punteggio del contatto o dell'offerta

“Tag aggiunto”

Questo trigger avvia un'automazione quando un tag specificato viene applicato a un contatto. I tag possono essere applicati a uno o più contatti dalla pagina del profilo, al momento dell'importazione, di un'azione dell'automazione, di una modifica in blocco, di un'azione del modulo o di un'integrazione di terze parti.

Nota se si sceglie di eseguire il trigger "Più volte": se si desidera che i contatti rientrino in un'automazione ogni volta che viene applicato loro lo stesso tag, il tag deve essere rimosso, quindi riapplicato a loro. In caso contrario, l'automazione verrà attivata solo la prima volta che il tag viene aggiunto ai contatti.

  Se la conferma del doppio opt-in esplicito è attivata per il modulo, l'automazione non inizierà fino a quando il contatto non confermerà l'abbonamento.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Avviare una sequenza di messaggi
  • Terminare un'automazione diversa

“Tag rimosso”

Questo trigger avvia un'automazione quando un tag specificato viene rimosso da un contatto.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Terminare un'altra automazione
  • Avviare una serie di messaggi di follow-up
  • Modificare il punteggio del contatto o dell'offerta

“Campo cambia”

Questo trigger avvia un'automazione quando viene aggiornato un campo specificato. Questo vale per i campi contatto e offerta (ad eccezione del campo dell'indirizzo email).

Ad esempio, è possibile avviare l'automazione se un campo cambia in un valore o in un valore specifico. È inoltre possibile avviare l'automazione se un campo passa da un valore a qualsiasi valore o da un valore specifico a un valore specifico.

  Se utilizzi campi di offerta personalizzati, tieni presente che i trigger di offerta attivano solo il contatto principale su un'offerta.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Inviare sequenze di follow-up
  • Inviare una notifica agli utenti dell'organizzazione che il campo è stato aggiornato
  • Creare un'offerta in base a quella modifica del campo

“Obiettivo raggiunto”

Questo trigger avvia un'automazione quando un obiettivo che hai specificato viene raggiunto o ignorato.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Inviare una notifica agli utenti dell'organizzazione se un contatto ignora un obiettivo
  • Regolare un punteggio di contatto se l'obiettivo viene raggiunto o ignorato
  • Iniziare le sequenze di follow-up dopo che qualcuno diventa un cliente

“In base alla data”

Questo trigger avvierà un'automazione relativa a un campo basato sulla data che tu specifichi. È possibile stabilire di avviare l'automazione prima di quella data, in quella data o dopo quella data. Poiché questo trigger dipende dalla data, tutti i contatti che soddisfano quel requisito di data verranno aggiunti automaticamente a questa automazione.

Tieni presente che con questo trigger potrai utilizzare i campi del contatto o dell’offerta basati sulla data.

  Se utilizzi campi di offerta personalizzati, tieni presente che i trigger di offerta attivano solo il contatto principale su un'offerta.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Invia email di promemoria e follow-up relative a un evento
  • Ricordare ai contatti le transazioni ricorrenti
  • Recapitare promemoria di appuntamenti

“In base a RSS”

Questo trigger avvia un'automazione quando viene aggiornato un feed RSS. È possibile impostare la frequenza con cui questo trigger verificherà la disponibilità di aggiornamenti e il numero di nuovi elementi che devono essere presenti nel feed per attivare l'esecuzione di questa automazione. Puoi anche scegliere se includere in questa automazione tutti i contatti o creare un segmento a tua scelta.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Inviare ai tuoi iscritti aggiornamenti a blog/notizie
  • Inviare notifiche agli utenti dell'organizzazione che è stato pubblicato un nuovo post

“Ignora un messaggio del sito”

Questo trigger avvia un'automazione quando un contatto chiude la vista iniziale di un messaggio di sito specificato.

Nota: questo trigger richiede l'utilizzo della funzionalità Messaggi del sito ed è disponibile solo nei piani Professional ed Enterprise.

È possibile utilizzare questo trigger per:

Applicare un tag ai contatti quando chiudono il messaggio
del sito Avviare un'automazione che visualizza una breve progressione dei messaggi del sito sul sito, con ogni nuovo messaggio attivato dalla chiusura del messaggio precedente da parte di un contatto

“Conversione in corso”

Questo trigger avvia un'automazione quando un contatto attiva una conversione specificata.

Nota: questo trigger richiede l'utilizzo della funzione Attribuzione ed è disponibile solo sui piani Professional ed Enterprise. Inoltre, dovrai prima aver definito un evento di conversione.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Invia ai tuoi contatti email di follow-up altamente mirate
  • Invia una notifica a un membro del tuo team

“Effettua un acquisto“

Questo trigger avvia un'automazione quando un contatto effettua un ordine nel tuo negozio di E-commerce. È possibile scegliere se l'automazione venga avviata per qualsiasi acquisto o per l’acquisto di un prodotto specifico.

Inoltre, gli ordini possono avere qualsiasi stato e includere quelli per i quali hai ricevuto correttamente il pagamento, nonché gli ordini che hanno uno stato di in sospeso o non riuscito.

Nota: questo trigger richiede la configurazione di un'integrazione Deep Data ed è disponibile solo sui piani Plus, Professional ed Enterprise.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Inviare un messaggio di ringraziamento per l’acquisto
  • Raccogliere feedback dopo che un cliente ha effettuato un acquisto
  • Avviare una nuova sequenza di onboarding cliente

“Abbandona il carrello“

Questo trigger avvia un'automazione quando un contatto abbandona il carrello nel tuo negozio di E-commerce collegato. Puoi specificare qualsiasi negozio di E-commerce collegato o un negozio di E-commerce specifico, qualsiasi prodotto o un prodotto specifico, articoli di qualsiasi categoria di prodotti o di una categoria di prodotti specifica, qualsiasi valore del carrello o un valore del carrello specifico.

Nota: questo trigger richiede la configurazione di un'integrazione Deep Data ed è disponibile solo sui piani Plus, Professional ed Enterprise.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Inviare un messaggio ai contatti che abbandonano il carrello
  • Aggiungere un tag ai contatti

“Il punteggio cambia”

Questo trigger avvia un'automazione quando un punteggio è superiore o inferiore a un livello da te specificato.

Nota: questo trigger funziona con la funzione di punteggio Contatti e offerte ed è disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

  L'offerta attiva solo il trigger per il contatto principale su un'offerta.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Creare automaticamente offerte man mano che i contatti diventano pronti per le vendite
  • Aggiungere tag ai contatti

“Entra in una pipeline”

Questo trigger avvia un'automazione quando un'offerta entra in una pipeline da te specificata.

Nota: questo trigger utilizza la funzione CRM ActiveCampaign ed è disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

  L'offerta attiva solo il trigger per il contatto principale su un'offerta.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Inviare un’email che invita il contatto a una consultazione telefonica
  • Terminare le sequenze di marketing automatizzate per la transizione del lead al follow-up delle vendite
  • Creare una serie di task e notifiche per distribuire un nuovo lead all'addetto alle vendite

“Fase dell'offerta cambia”

Questo trigger avvia l'automazione quando la fase di un’offerta cambia. Potrai specificare a quale pipeline si applichi e a quale esatto passaggio tra le fasi desideri mirare. Ad esempio, potresti stabilire di eseguire l'automazione se l'offerta passa dalla fase X alla fase Z. In alternativa, potresti semplicemente stabilire di eseguire questa automazione se passa dalla fase X a qualsiasi altra fase della pipeline.

Nota: questo trigger utilizza la funzione CRM ActiveCampaign ed è disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

  L'offerta attiva solo il trigger per il contatto principale su un'offerta.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Creare automaticamente task associati a ogni fase
  • Invia messaggi specifici per spostare l'offerta alla fase successiva della pipeline

“Stato dell'offerta cambia“

Questo trigger avvia l'automazione quando lo stato di un’offerta cambia. Lo stato di un'offerta può essere “Aperto”, “Vinta” o “Persa”.

Nota: questo trigger utilizza la funzione CRM ActiveCampaign ed è disponibile nei piani Plus, Professional ed Enterprise.

  L'offerta attiva solo il trigger per il contatto principale su un'offerta.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Attraversare una serie di passaggi per concludere un’offerta (ad esempio, aggiungere una nota o un tag a un contatto)
  • Se l'offerta ha un esito positivo, è possibile creare task per configurarne l’account o inviare la notifica a un manager
  • È possibile utilizzare un webhook per creare un nuovo account di supporto per il contatto

" Cambiamenti di sentiment"

Questo trigger avvia l'automazione quando cambia un sentiment per un'email dell'offerta. Il sentiment per un'email di offerta può essere positivo, negativo, neutro o misto.

Nota: questo trigger utilizza la funzionalità Analisi del sentiment ed è disponibile nei piani Professional ed Enterprise.

  L'offerta attiva solo il trigger per il contatto principale su un'offerta.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Creare task per l'offerta
  • Creare una nota per l'offerta
  • Invia un'email di follow-up al contatto principale dell'offerta

"Il valore dell'offerta cambia"

Questo trigger avvia l'automazione quando cambia il valore di un'offerta esistente. Con questo trigger, puoi selezionare una valuta, scegliere "Qualsiasi" o un valore iniziale specifico e scegliere "Qualsiasi" o un valore specifico in cui il campo viene modificato.

  L'offerta attiva solo il trigger per il contatto principale su un'offerta.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Inviare una notifica automatica a un rappresentante di vendita
  • Aggiungere automaticamente una nota a un record di offerta
  • Aggiornare una pipeline

"Cambia il titolare dell'offerta"

Questo trigger avvia l'automazione quando il proprietario di un'offerta cambia da una persona all'altra. Con questo trigger, scegli il tuo valore iniziale come "Qualsiasi" o uno specifico Titolare dell'offerta e scegli il valore finale come "Qualsiasi" o uno specifico Titolare dell'offerta.

  L'offerta attiva solo il trigger per il contatto principale su un'offerta.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Notifica al titolare dell'offerta quando gli viene assegnata una nuova offerta
  • Assegnare un task al nuovo titolare dell'offerta

Trigger di app personalizzati

I trigger di app personalizzate includono:

  • “Riunione Calendly ricevuta“
  • “Modulo Typeform ricevuto“
  • “Pagina Unbounce ricevuta“

È possibile utilizzare uno di questi trigger dopo aver abilitato l'integrazione di un'app di CX (ad esempio, Calendly, Typeform, Unbounce, ecc.) e aver connesso almeno un tipo di riunione o modulo durante la configurazione dell'integrazione.

Quando configuri questi trigger, puoi impostarli in modo che vengano eseguiti quando viene inviata una riunione o un modulo qualsiasi o quando viene inviata una riunione o un modulo specifico. Questi trigger verranno eseguiti una sola volta per ciascun contatto della tua automazione. Questo non può essere modificato.

È possibile utilizzare questi trigger per:

Guarda il video, "Automatizzalo! Esplora ricette di integrazione, trigger di avvio dell'automazione e azioni, app di CX e altro ancora! " per maggiori informazioni.

"[Oggetto personalizzato] è stato creato"

Questo trigger avvia un'automazione quando viene creato un nuovo record per un oggetto personalizzato specificato.

Se hai creato un oggetto personalizzato utilizzando l'API o la pagina "Gestisci dati" nel tuo account, il trigger verrà visualizzato nella sezione "Oggetti" del modale trigger.

Se l'oggetto personalizzato è stato importato da un'integrazione di terze parti supportata, verrà visualizzato nella sezione "App" del modale di attivazione.

Con gli oggetti personalizzati, è possibile utilizzare un solo trigger per l'automazione. Se l'automazione dispone già di un trigger di qualsiasi tipo, non è possibile aggiungere un trigger oggetto personalizzato. Se un'automazione dispone già di un trigger Oggetti personalizzati, non è possibile utilizzare altri trigger. Tuttavia, è ancora possibile aggiungere manualmente i contatti all'automazione.

I trigger di avvio dell'automazione per gli oggetti personalizzati Account e Offerta non sono al momento disponibili.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Invia una notifica a un Customer Success Manager se un cliente crea un ticket di supporto urgente
  • Invia una serie di email ai clienti in base a un acquisto
  • Invia una serie di email di promemoria su un evento imminente

"[Oggetto personalizzato] viene aggiornato"

Questo trigger avvia un'automazione quando un campo oggetto personalizzato specificato viene aggiornato da un valore a un altro. Con questo trigger, puoi scegliere "Qualsiasi" o un valore iniziale specifico per un campo e puoi scegliere "Qualsiasi" o un valore specifico in cui il campo viene modificato.

Se hai creato un oggetto personalizzato utilizzando l'API o la pagina "Gestisci dati" nel tuo account, il trigger verrà visualizzato nella sezione "Oggetti" del modale trigger.

Se l'oggetto personalizzato è stato importato da un'integrazione di terze parti supportata, verrà visualizzato nella sezione "App" del modale di attivazione.

Con gli oggetti personalizzati, è possibile utilizzare un solo trigger per l'automazione. Se l'automazione dispone già di un trigger di qualsiasi tipo, non è possibile aggiungere un trigger oggetto personalizzato. Se un'automazione dispone già di un trigger Oggetti personalizzati, non è possibile utilizzare altri trigger. Tuttavia, è ancora possibile aggiungere manualmente i contatti all'automazione.

I trigger di avvio dell'automazione per gli oggetti personalizzati Account e Offerta non sono al momento disponibili.

È possibile utilizzare questo trigger per:

  • Notifica al tuo team di fatturazione se il pagamento è stato ricevuto
  • Notifica ai titolari delle offerte se è stato risolto un ticket di supporto clienti
  • Inviare email di promemoria agli invitati alla riunione

Come combinare trigger e azioni per creare automazioni

È possibile continuare con l'articolo relativo alle azioni dell'automazione spiegate accanto per informazioni su ciascuna delle azioni che è possibile eseguire con questi trigger.

Utilizzando i trigger per avviare le automazioni per gruppi di contatti altamente mirati è possibile trattare i contatti in modo diverso a seconda del loro comportamento.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 14 su 27

Have more questions? Submit a request

Start free trial